/ Varese

Varese | 13 febbraio 2024, 07:15

Una rosa, una dolcezza o un brillante regalato con il cuore: i consigli di tre negozi varesini doc per il regalo di San Valentino

Ci siamo fatti guidare da tre storici commercianti del centro come Giovanni Corvi, Marco Parravicini e Denis Buosi per scegliere un dono in vista della festa degli innamorati di domani, 14 febbraio. Ce ne sono per tutti i gusti: dal ciondolo inciso con la calligrafia di chi lo regala a quello in vetro a forma di cuore, dal bouquet dominato da una rosa rossa alla torta cupido e alle monoporzioni da dividere in due o al cammello di San Valentino

Una rosa, una dolcezza o un brillante regalato con il cuore: i consigli di tre negozi varesini doc per il regalo di San Valentino

San Valentino sta arrivando e gli innamorati varesini stanno pensando ai regali classici o ad altri più originali. Tra cioccolatini a forma di cuore, rose rosse, collane e pendenti, qual è il dono che va per la maggiore o quello meno conosciuto secondo i commercianti di Varese?

Marco Parravicini, fiduciario di Ascom Varese e proprietario dell'omonima gioielleria in via Morosini, ci spiega come «negli ultimi anni San Valentino è diventata un'occasione per fare un pensiero in più a chi si vuole bene. Noi consigliamo un bel ciondolo con un messaggio personalizzato, inciso al momento con la calligrafia di chi lo regala». Ma cosa scelgono i varesini per quest'occasione speciale? «Puntano sui ciondoli a forma di cuore e sui bracciali» dice Parravicini. Per quanto riguarda le novità di quest'anno, vanno di moda i gioielli con molto colore, sia nelle pietre, sia nei metalli.

Se invece si sta optando per un regalo più semplice ma sempre d'impatto, Giovanni Corvi, proprietario dello storico negozio "Fioraia Corvi" in corso Matteotti, consiglia di puntare sul classico: «Con le rose rosse non si sbaglia mai - spiega - Negli ultimi anni, però, abbiamo notato che i varesini comprano di più bouquet con una rosa rossa al centro o box di fiori». Novità? L'oggettistica da abbinare ai fiori è un'ottima idea. «Abbiamo tazze e vasi ma anche ciondoli di vetro a forma di cuore» ci dice Giovanni.

Per chi vuole puntare alla gola del proprio innamorato, la pasticceria "Buosi" propone un San Valentino di cioccolato: «I cioccolatini sono quelli che prendono alla gola, ma sono molto ricercate anche la torta cupido, dolce al cioccolato decorato da un cuore rosso, e le monoporzioni da dividere in due - spiega il titolare Denis Buosi - Quest'anno abbiamo creato i cuori e le tazze di cioccolato ripieni di tanti cuoricini sempre di cioccolato. Ma non solo: la proposta particolare per questo San Valentino è una box con all'interno una bottiglia di gin e cioccolatini al peperoncino».

Non è finita qui: «Visto il successo del cammello dell'epifania di sfoglia, abbiamo deciso di creare la versione di San Valentino a forma di cuore, sia liscio, sia farcito con crema chantilly, fragole e panna» conclude orgoglioso il titolare.

Insomma, tante idee alternative ma anche proposte classiche, perfette per chi celebrerà la festa degli innamorati e vorrà sorprendere la persona con cui condividere il 14 febbraio.

Elisa Petrocelli

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore