/ Eventi

Eventi | 22 settembre 2023, 15:27

"Ruote nella storia": a Besozzo rombano i motori d'epoca

Domenica 24 settembre si svolgerà in paese una delle manifestazione più importanti dell'anno in provincia di Varese con raduno e sfilate di auto di una volta che conservano intatte il loro fascino: il pubblico potrà votare la vettura più elegante

(foto d'archivio)

(foto d'archivio)

Domenica 24 settembre si svolgerà una delle manifestazioni motoristiche più importanti dell’anno in provincia di Varese, intitolata "Ruote nella Storia": raduno e sfilata di eleganti vetture d’epoca per alcune tra le più belle strade della Provincia.

Dopo il Welcome Coffee e la partenza alle 9.45 presso i Giardini Estensi di Varese, la carovana giungerà a Besozzo verso le 10.30 per una sosta di circa tre ore di fronte al Palazzo Comunale per consentire agli equipaggi partecipanti di poter ammirare il centro storico della parte superiore del paese e di poter godere di un light lunch nel cortile del Palazzo comunale.

L’organizzazione a cura di Aci Varese coordinata dal direttore Francesco Munno e dal presidente Giuseppe Redaelli (quest’ultimo è anche presidente dell’Autodromo Nazionale di Monza) han trovato disponibilità e collaborazione del sindaco di Besozzo Gianluca Coghetto e dell’assessore alle Politiche Giovani, Sport e Benessere Francesca Pianese per offrire ai loro concittadini la possibilità di ammirare dal vivo delle “opere d’arte di meccanica automobilistica”.

E così, mentre i piloti e i loro accompagnatori godranno delle note del Maestro di Flauto Alessia Binda, di un esposizione di quadri dell’artista Claudio Valente e del racconto storico della guida culturale Umberto Vanotti dell'ssociazione “Gruppo di ricerca storica”, i besozzesi potranno scattare fotografie e godere della vista di gioielli che normalmente i collezionisti custodiscono nei loro garage e che raramente vedono la luce del sole.

Il pubblico presente sarà coinvolto direttamente per votare al “Concorso di Eleganza” per eleggere la vettura più bella, elegante e meglio conservata tra le partecipanti.

I vertici di ACI Varese, nella ispezione del percorso, sono rimasti favorevolmente impressionati dalle bellezze e dal valore storico del Palazzo Comunale, del Castello Adamoli e di Casa Cadario, e sono stati incuriositi nel conoscere le vicende della vita avventurosa dell’ingegner Adamoli e del soggiorno in Besozzo di Garibaldi e Mazzini durante il periodo Risorgimentale.

Così come hanno definito una piacevole sorpresa la Terrazza su cui sorge il Monumento ai Caduti con le fattezze di un Faro, ed apprezzato la bellezza naturalistica del Parco del Chioso, il polmone verde posto tra la Chiesa Prepositurale dei Santi Alessandro e Tiburzio e il Municipio. Inoltre, è stata apprezzata la presenza del “Club 600” (il Primo Club Nazionale dedicato a questa vettura d’epoca).

Alla ripartenza da Besozzo prevista per le ore 13.30, la carovana delle vetture proseguirà per la visita di un altro luogo iconico della Provincia di Varese: la Rocca di Angera.

Dopo un tour che porterà le vetture a Laveno Mombello, Luino, Mesenzana, Rancio Valcuvia e Brinzio l’arrivo è previsto a Varese in Via del Cairo per le premiazioni e l’esposizione delle vetture nell’area pedonale.

Si tratta di un’occasione unica per Besozzo per conoscere degli autentici gioielli motoristici che fanno parte della storia dell’industria automobilistica mondiale, e del patrimonio storico-culturale (alcune di queste vetture d’epoca hanno un valore inestimabile e normalmente sono chiuse in box per esclusiva visione dei loro proprietari collezionisti, altre hanno un valore affettivo, altre ricordano l’infanzia delle persone già negli ...anta).

 

C.S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore