/ Varese

Varese | 24 giugno 2023, 21:49

LA STORIA - Avete chiuso l'Olympus ma non il suo spirito. Che continua a vivere in questa foto

Un gruppo di ex soci si ritrova in riva al lago a Gavirate nel nome dell'amicizia nata al centro fitness chiuso all'improvviso la scorsa vigilia di Natale. E riemerge il richiamo di un luogo unico, pieno di varesinità e umanità. Un'"attrazione" che colpisce i tanti che, passando accanto dal Campus, continuano a lanciare uno sguardo oltre il cancello verso quelle vetrate ormai buie

Il gruppo di amici ritrovatisi questa sera a Villa Cocca di Gavirate nel nome dell'amicizia nata nel centro fitness dell'Olympus al Campus

Il gruppo di amici ritrovatisi questa sera a Villa Cocca di Gavirate nel nome dell'amicizia nata nel centro fitness dell'Olympus al Campus

Sono passati mesi, ma potranno passare anni e il tempo mai riuscirà ad ammutolire il richiamo dello spirito dell'Olympus. È un po' la stessa cosa che accade quando, sfiorando via Pirandello, un riflesso automatico impone di guardare verso il Campus e sperare nell'impossibile: una luce accesa oltre le vetrate ormai buie, la musica alta nelle giornate d'estate e decine di corpi mossi all'unisono da un'unica voce mentre oltre le scale Elio attende tutti, uno per uno, con la parola e perfino l'inclinazione della voce giuste. È l'umanità del vecchio centro fitness, eppure troppo giovane e bello per finire così, nella più crudele delle vigilie di Natale, a lasciare aperta quella ferita e quel richiamo che riemergono, irresistibili, in occasioni come quella andata in scena a Villa Cocca di Gavirate.

Una cinquantina di ex soci, lì, attorno al tavolo con le loro famiglie - una parola che fa parte del carattere dell'Olympus - per celebrare quell'amicizia nata e coltivata negli anni in via Pirandello (già, Pirandello e la sua umanità, gli intrecci, le fragilità, l'umorismo a volte feroce). Per andare avanti nella vita, oltre una chiusura carica di nostalgia e che, per qualcuno, griderà sempre vendetta, e arrivare in un luogo dove quelle persone stanno ancora bene assieme come accadeva "solo" al Campus, quando anche l'ambiente e forse le stesse mura facevano la differenza, oltre alla varesinità - un modo d'essere che va oltre l'origine -, merci rare nel mondo delle palestre, e non solo in quello. Ma quel miracolo resiste ed è racchiuso in questa foto figlia dell'Olympus, piena della sua anima che nessuno è riuscito a soffocare, né a sostituire o restituire.

Questa sera a Villa Cocca quello spirito ha deciso di ritrovarsi quasi per caso o, forse, non per caso. Eccoli qui, eccoli lì alcuni di coloro a cui hanno portato via un pezzettino della vita di tutti i giorni ma non il valore di ciò che ha rappresentato e che, pur senza casa, unisce e riunisce in qualunque luogo riemerga. 

Cin cin, caro vecchio cuore dell'Olympus: smettere di battere, nemmeno per sogno.

A.C.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore