/ Territorio

Territorio | 27 maggio 2023, 09:03

Voragine in via Macchio a Cavaria, lavori a pieno ritmo per il ripristino

Dopo al buca apertasi nel centro della carreggiata tecnici e operai al lavoro per risolvere il problema

Voragine in via Macchio a Cavaria, lavori a pieno ritmo per il ripristino

Fervono i lavori in via Macchio, a Cavaria con Premezzo, dopo la voragine apertasi lo scorso 23 maggio in via Macchio. Una buca di notevole profondità apertasi proprio nel centro della carreggiata a causa di una rottura della tubatura delle fognature (leggi QUI).

I tecnici del Comune sono subito entrati in azione per riparare la situazione Alfa (gestore del servizio idrico di competenza per il nostro territorio), nelle ore immediatamente successive al cedimento della strada, è intervenuta ed ha lavorato fino alle 4 di mattina (e fino alle 2 di notte sono rimasti presenti anche Sindaco, Assessori Bonutto e Martino, Consigliere Bertoli e Protezione Civile) per ripristinare la linea di fogna che però non è stata ancora definitivamente riparata.

«Per il momento è stato fatto solo un intervento provvisorio al fine di non creare ulteriori disagi alla popolazione con l’interruzione di un servizio essenziale - fanno sapere dal Comune di Cavaria - Ieri e l'altro ieri gli operai di Alfa, il Sindaco e l’Ufficio Tecnico Comunale erano sul cantiere».

«È stata portata a termine ieri la video-ispezione: ci sono 2 tubi da cambiare e 4 “camerette” da rifare. Si richiede pertanto un po’ di pazienza poichè per fare queste operazioni non semplicissime ad Alfa occorrono dei tempi tecnici - concludono - Solo una volta sistemato il guasto alla fognatura da parte di Alfa, la strada potrà essere nuovamente asfaltata e riaperta alla circolazione».

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore