/ Economia

Economia | 14 ottobre 2022, 19:56

VIDEO E FOTO. Tutti i lavoratori, tutto il Varesotto, tutta la politica alla fiaccolata di Cassinetta: «Whirlpool resti qui»

Più di mille i partecipanti al corteo per il lavoro organizzato dai sindacati per chiedere chiarezza sulle intenzioni della multinazionale americana. Presenti tanti lavoratori, anche di altre aziende del territorio, politici, istituzioni. «La presenza dell'azienda in Italia e in provincia di Varese sia una priorità del prossimo Governo»

VIDEO E FOTO. Tutti i lavoratori, tutto il Varesotto, tutta la politica alla fiaccolata di Cassinetta: «Whirlpool resti qui»

Una fiaccolata a difesa del lavoro presente e futuro, un lungo corteo con in testa i lavoratori della Whirlpool di Cassinetta e i sindacati Fim, Fiom e Uilm, alla quale questa sera hanno partecipato a centinaia anche rappresentanti delle istituzioni, politici e semplici cittadini.

Tantissimi partecipanti, più di mille, tra loro anche ex dipendenti della multinazionale, lavoratori di altre aziende del territorio: tutti a chiedere chiarezza sulle intenzioni di Whirlpool. In gioco c'è il destino di tutto il sistema lavoro ed economico della provincia di Varese. 

Un lungo serpentone illuminato dalla fiaccole per far sentire la voce preoccupata dei dipendenti della multinazionale americana che non dà risposta sul piano industriale e sul futuro della sua presenza in Italia e che ha anche disertato l'ultimo tavolo convocato al Mise. 

Il corteo partito dall'ingresso principale dello stabilimento di Whirlpool dove oggi si è scioperato si è snodato lungo le vie di Biandronno, sulla provinciale, per giungere sino al municipio. 

Il timore forte è che Whirlpool voglia lasciare la zona Emea, di cui fanno parte anche gli stabilimenti europei e italiani entro la fine del 2024.

Alla fiaccolata erano presenti anche ex dipendenti Whirlpool venuti a portare la propria solidarietà agli ex colleghi, o un dipendente proveniente dal sito di Carinaro che è stato chiuso dopo l'acquisizione di Indesit. 

Tra i partecipanti al corteo tanti sindaci in fascia tricolore tra cui il primo cittadino di Varese Davide Galimberti: «La presenza trasversale della politica oggi è un messaggio al futuro Governo per il quale la situazione Whirlpool deve essere una priorità».

Chiara Cola rsu Uilm di Cassinetta ha ricordato come «sono mesi che chiediamo chiarezza all'azienda senza ottenere risposte». Una battaglia trasversale senza colore politico, la posta in gioco è davvero alta. 

La fiaccolata si concluderà con una tavola rotonda in Comune a Biandronno tra lavoratori, sindacati e istituzioni. 

Le immagini e le voci del corteo di Cassinetta: 

 

Fabio Gandini

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore