/ Eventi

Eventi | 07 ottobre 2022, 14:57

A Varese una mostra su 30 anni di "Storie di contrabbando" al confine italo-svizzero

Viene inaugurata domani, sabato 8 ottobre, alle 10 nella sede dell'Archivio di Stato della nostra città un'esposizione che raccoglie documenti, iconografie e materiali originali che testimoniano il transito di merci e persone al confine con la Svizzera tra il 1938 e il 1966

Dettaglio della locandina dell'evento. In basso, alla voce "Files", la locandina completa

Dettaglio della locandina dell'evento. In basso, alla voce "Files", la locandina completa

Valorizzare il patrimonio archivistico e librario custodito nelle biblioteche e negli archivi statali: questo è lo scopo del Ministero della Cultura, promotore dell'iniziativa Domenica di carta, appuntamento a cui non può mancare l'Archivio di Stato di Varese.

Sabato 8 ottobre, alle 10, infatti, nella sede dell'Archivio, in via Col di Lana 5, viene inaugurata Storie di contrabbando. Il transito di merci e persone tra Varese e Canton Ticino (1938-1966), esposizione documentaria sul tema del contrabbando.

La mattinata prenderà avvio con i saluti istituzionali e la presentazione dei curatori, gli archivisti Giovanni Gatti Grami Sessa e Giulia Carcano. Seguirà una conferenza tenuta da Davide Agnesi, giovane studioso dell’Università dell’Insubria, laureatosi in Storia con una tesi dal titolo Burlanda e Sfrusaduu, l’eterna lotta a suon di Bricolle. Il contrabbando sul confine italo-svizzero nell’età contemporanea.

Saranno esposte al pubblico testimonianze documentarie, iconografiche e materiali originali conservati in diversi fondi dell’Istituto con i quali si darà voce a storie e vicende di frontiera declinando il tema del contrabbando dal punto di vista dei diversi protagonisti: storie di contrabbandieri arrestati e schedati nei fascicoli della Questura; vicende, purtroppo tragiche, di vittime di traffici illeciti fermate al confine e detenute nel Carcere Mandamentale; storie di guardie confinarie imputate in processi del Tribunale penale; e molto altro.

L’evento costituisce parte integrante di un progetto di ampio respiro, Novecento di contrabbando, coordinato dall’Istituto di Storia Contemporanea “Pier Amato Perretta”, impegnato nella promozione dello studio della storia comasca dall’Unità d’Italia all’età contemporanea, a cui hanno aderito anche gli archivi di Stato di Sondrio e di Como e l’Istituto Sondriese per la storia della Resistenza e dell’Età contemporanea.

La mostra resterà aperta al pubblico presso la sede dell’Archivio di Stato di Varese in via Col di Lana 5, tutti i giorni dalle 9 alle 15 fino al 18 novembre, con aperture straordinarie sabato 8 e 22 ottobre dalle 10 alle 12.30. 

Files:
 8 ottobre inaugurazione mostra Storie di contrabbando (256 kB)

Giulia Nicora

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore