ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023

DIRETTA HOCKEY -   sabato 28 gennaio 2023, ore 18.45 @ Palaghiaccio di Pergine

Pergine

3-4

 FINALE
Tilarooooooo all'overtime!!!!

Mastini Varese

 / Eventi

Eventi | 20 settembre 2022, 17:49

Un salto nel tempo nell'Alto Varesotto con la Maccagno Imperiale

Nel weekend dell'1 e 2 ottobre torna la manifestazione, organizzata dalla Pro Loco, a cavallo tra storia e leggenda, con la consueta rievocazione storica dello sbarco dell'imperatore e tante attività per le famiglie

Foto dalla pagina Facebook della Pro Loco Maccagno

Foto dalla pagina Facebook della Pro Loco Maccagno

Torna anche quest’anno la manifestazione Maccagno Imperiale, a cavallo tra storia e leggenda, con la consueta rievocazione storica dello Sbarco dell’Imperatore e tante attività per tutta la famiglia in un weekend davvero speciale a Maccagno.  

Sabato 1 e domenica 2 ottobre 2022 per le strade di Maccagno si torna indietro nel tempo, a scoprire le origini del glorioso passato dell’antico borgo seguendo le tracce dell’Oro dei Mandelli, la potente famiglia che con i suoi traffici e commerci e con la gestione della zecca di Maccagno ha posto le basi per lo sviluppo di questo territorio strategico sulla sponda alta del lago Maggiore.  

La manifestazione Maccagno Imperiale nasce da un’antica leggenda che racconta del salvataggio nel 962 d.C. da parte di alcuni maccagnesi di Ottone I imperatore del Sacro Romano Impero che, naufrago sulle acque del lago, venne accolto e ospitato. L’imperatore per riconoscenza, nominò Maccagno “Corte Regale“, l’affidò al governo di nobili signori e la rese indipendente.

Come ogni leggenda di tradizione orale, contiene una parte di verità storica che riporta fuori dall’oblio un dato inconfutabile e dimostrato da documenti storici. Per secoli Maccagno ha goduto di un privilegio imperiale di indipendenza dagli altri feudi e dinastie, ma soprattutto del diritto di “battere moneta” che l’Imperatore concesse alla famiglia Mandelli.

“L’oro dei Mandelli” è il focus scelto per l’edizione imminente: nel 2022 ricorre infatti il 400° anniversario della fondazione della zecca di Maccagno, quando il 16 luglio 1622 l’imperatore Ferdinando II d’Asburgo concesse a Giacomo Mandelli il titolo di Vicario Imperiale Perpetuo con diritto di trasmissione agli eredi e il privilegio di battere moneta per il feudo di Maccagno Inferiore.  

Seguendo l’ottimo risultato dell’edizione 2021, Maccagno Imperiale ripropone anche quest’anno una serie di eventi e attività per tutta la famiglia, per offrire un’esperienza immersiva nei tempi antichi del borgo in Età Imperiale, eventi che culminano con la rievocazione storica in costume dello sbarco dell’Imperatore, momento tradizionale di celebrazione della storia del territorio.

«Il pubblico torna a voler partecipare con forza alle proposte culturali di aggregazione - dichiara il presidente della Pro Loco Michele Todisco - e con Maccagno Imperiale vogliamo andare incontro a questo ritorno alla socialità, con proposte diversificate e felici di portare alla luce le storie e le leggende che rendono Maccagno con Pino e Veddasca un piccolo tesoro dalla grande storia».   

In un weekend pieno di storia, tradizioni e curiosità, con la rievocazione storica dello Sbarco dell’Imperatore, pranzi e cene a tema, conferenze di massimi esperti di storia del territorio, musica e danze nel mercato medievale e visite guidate, Maccagno Imperiale riporta alla luce leggende e verità per riflettere sulle nostre origini e scoprire la nostra storia.  

Per scoprire il programma completo degli eventi e per qualsiasi informazione è possibile riferirsi alla Pro Loco di Maccagno su www.prolocomaccagno.it  e seguire i canali social dedicati.

La tradizionale manifestazione Maccagno Imperiale è organizzata dalla Pro Loco di Maccagno con il patrocinio del Comune di Maccagno con Pino e Veddasca e il contributo di Fondazione Comunitaria del Varesotto per il progetto di bando “Arte e Cultura 2022”.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore