/ Territorio

Territorio | 30 giugno 2022, 11:58

Lavori infrastrutturali di Trenord: dal 3 luglio modifiche alla circolazione su tre linee

Da domenica partiranno i cantieri di potenziamento nella tratta tra Sesto San Giovanni e Monza che comporteranno dei cambiamenti di orari sulla S7, la S9 e S11

Lavori infrastrutturali di Trenord: dal 3 luglio modifiche alla circolazione su tre linee

Da domenica 3 luglio prenderanno il via dei lavori di potenziamento infrastrutturali che saranno svolti da RFI tra Sesto San Giovanni e Monza.

A causa dei lavori, la circolazione ferroviaria fra Milano e Monza subirà alcune variazioni fino a domenica 28 agosto, data prevista per la chiusura dei cantieri.

Linea S7 Milano-Monza-Molteno-Lecco

I treni circoleranno regolarmente fra Lecco e Monza. Per spostarsi fra Monza e Milano, i viaggiatori potranno utilizzare le corse delle linee S8 Milano-Carnate-Lecco e Milano-Bergamo via Carnate, che non prevedranno modifiche.

Linea S9 Saronno-Seregno-Albairate

I treni viaggeranno regolarmente fra Milano Lambrate e Albairate; sarà sospeso il servizio della linea fra Milano Lambrate e Seregno. Da e per Seregno, i viaggiatori potranno utilizzare i treni della linea S11 Rho-Milano-Como-Chiasso e della linea RE80 Milano Centrale-Como San Giovanni. Si ricorda che Milano Lambrate è servita dalla linea metropolitana 2.

Fra Seregno e Saronno i treni circoleranno; sul collegamento il servizio è stato rimodulato in conseguenza dei lavori. I viaggiatori possono consultare su trenord.it e sull’App il motore orario aggiornato con le modifiche.

Linea S11 Rho-Milano-Como-Chiasso

Alcune corse subiranno modifiche di orario di 2/4 minuti; la corsa 25201 (Como S.G. 7.03 - Milano C. 7.50) non sarà effettuata.

Ulteriori dettagli sulle variazioni e gli orari aggiornati sono disponibili sul sito trenord.it e sull’App.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore