/ Economia

Economia | 14 giugno 2022, 14:04

Italia-Estonia-Finlandia: nuova opportunità di cooperazione

Aime, Associazione Imprenditori Europei, torna sulle rotte dell’internazionalizzazione proponendo ai suoi associati nuove partnership per ampliare gli orizzonti verso il Nord Europa

Italia-Estonia-Finlandia: nuova opportunità di cooperazione

Aime, Associazione Imprenditori Europei, torna sulle rotte dell’internazionalizzazione proponendo ai suoi associati nuove partnership per ampliare gli orizzonti verso il Nord Europa.

Estonia e Finlandia sono due paesi strategicamente importanti che hanno in comune l’essere ai vertici in diversi parametri di misura europei, in primis la stabilità economica, l’efficienza e la digitalizzazione. Connessi sia commercialmente che culturalmente questi due paesi si affacciano sul Mar Baltico dove la rotta Helsinki-Tallinn risulta essere la più frequentata dopo quella della Manica tra Dover e Calais.

L’Estonia è un paese che ha puntato tutto su digitalizzazione ed efficienza. Oggi è rinomata nel mondo per il suo progetto di residenza digitale “e-Residency”, che permette di operare nel paese completamente da remoto. Questa nazione baltica si è ampiamente affrancato dal passato sovietico rinascendo completamente e sviluppandosi come uno degli Stati maggiormente competitivi e digitalizzati al mondo. Tallinn, godendo di un passato architettonico che affonda le sue radici nel medio evo, è in piena espansione offrendo al visitatore un perfetto connubio tra antichità e modernità. L’Estonia è un punto chiave sia geograficamente che economicamente per chi vuole espandersi commercialmente nell’area Nordico/Baltica.

La Finlandia è un mercato vocato al connubio tra modernità e rispetto dell’ambiente. Uno Stato prevalentemente ricoperto di foreste e percorso da vie d’acqua che rappresentano un’importante risorsa naturale di cui i Finlandesi vanno particolarmente fieri. Proprio il permeante contatto con la natura fa sì che i Finlandesi siano particolarmente attenti al “wellness”.

La sua capitale, Helsinki, è il centro nevralgico del Paese rappresentando una vivace realtà industriale e culturale affacciata sul Mar Baltico e prospicente a Tallinn che dista solamente due ore di traghetto. Entrambi i Paesi sono ben connessi con il Nord Italia sia con i trasporti aerei e terrestri ma anche con quelli marittimi principalmente tramite i porti di Tallinn, Helsinki e Turku. I settori di interscambio con l’Italia sono numerosi e c’è spazio per espandere i propri commerci dall’alimentare ai macchinari industriali fino all’industria del legno e del design, senza tralasciare l’industria dei servizi ITC potendo puntare sia sugli scambi B2B che direttamente B2C.

Sul fronte dei consumatori, pur con le proprie specificità, nei due Paesi sono presenti numerosi Centri Commerciali che riservano grande attenzione ai svariati segmenti di mercato. Infine, entrambi i Paesi sono importante meta di turismo sia ricreativo che legato ad eventi di business.

Le modalità di ingresso nella realtà nordica vanno studiate e modulate sulla base dei prodotti e della tipologia di ingresso che si desidera attivare.

È possibile organizzare missioni per prendere confidenza con uno o entrambi i Sistemi Paese e organizzare incontri B2B mirati. Si può studiare e valutare la migliore forma di entrata che potrebbe avvenire grazie a scambi commerciali di normale compravendita di prodotti e servizi, con l’ingresso diretto nei Paesi mediante stabilimento oppure con formule contrattuali quali il franchising. AIME Italia mette a disposizione i propri esperti per approfondire e consigliare chi voglia prendere contatto con queste importanti realtà.

C. S.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore