/ Politica

Politica | 19 maggio 2022, 16:54

Il "Mostro" Renzi arriva a Varese

Sabato alle 21, al Teatro Santuccio, il leader di Italia Viva presenterà il suo ultimo libro, una ricostruzione di inchieste giudiziarie, scandali e tentativi di delegittimazione da lui subiti a partire dal 2015: «Racconto atti e fatti che mi hanno reso un mostro agli occhi di molti miei connazionali»

Il "Mostro" Renzi arriva a Varese

Dopo la premiere alla Camera dei Deputati, che ha accolto oltre mille persone, il libro del leader di Italia Viva Matteo Renzi arriva anche a Varese.

Il Mostro, questo il titolo, verrà presentato dallo stesso autore sabato 21 maggio, dopo domani, al Teatro Santuccio di via Sacco 10, alle ore 21. Presente anche l'onorevole Maria Chiara Gadda.

È l'ultima fatica letteraria di Renzi, forse quella più complessa: nelle 215 pagine del volume il politico ricostruisce la trama di inchieste giudiziarie, scandali e tentativi di delegittimazione da lui subiti da quando è salito al soglio di Palazzo Chigi nel 2015.

Così si legge nella scheda relativo al libro su Amazon: "In questo libro racconto dei fatti. Atti e fatti. Non ci sono commenti, suggestioni, analisi sociologiche. Ci sono dei dati di fatto che forse vi faranno pensare. Hanno arrestato i miei genitori con un provvedimento subito dopo annullato, hanno sequestrato i telefonini ai miei amici non indagati, hanno cambiato nomi nei documenti ufficiali per indagare sulle persone a me vicine, hanno scritto il falso in centinaia di articoli, hanno pubblicato lettere privatissime tra me e mio padre, mi hanno fotografato negli autogrill e mentre uscivo dal bagno di un aereo, hanno controllato e pubblicato tutte le voci del mio estratto conto, hanno violato la Costituzione per controllare i miei messaggi di whatsapp. Io non voglio fare la vittima. Voglio raccontare ciò che è successo dicendo perché ho scelto di combattere a viso aperto contro le ingiustizie. Perché ho scelto di denunciare in sede civile e penale, convinto che la legge sia uguale per tutti. Per i politici, certo. Ma deve essere uguale per tutti davvero, anche per certi magistrati, anche per certi giornalisti. E mentre racconto atti e fatti che mi hanno reso un mostro agli occhi di molti miei connazionali, torno a confessare che io rifiuto il vittimismo. Perché io sono e resto un uomo felice. Chissà che sia questo ciò che - alla fine - non mi perdonano." Matteo Renzi replica punto per punto alle accuse che gli sono state rivolte dalla procura di Firenze: "Non accetterò di stare in silenzio davanti a fakenews e diffamazioni varie". "Il Mostro" è una ricostruzione lucida e allo stesso tempo accorata del funzionamento della giustizia italiana e di un certo legame con taluni organi di informazione. Una ricostruzione che, tassello dopo tassello, evidenzia come il cattivo uso di un potere costituito possa distruggere la carriera e la vita di ogni singolo cittadino, non solo di personaggi pubblici".

Per prenotare occorre registrarsi su https://www.matteorenzi.it/prenotazione_eventi.

Redazione


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore