/ Territorio

Territorio | 26 gennaio 2022, 08:38

«Sul lago di Ghirla vietato pattinare, delusa dal menefreghismo delle persone»

Il sindaco di Valganna, Bruna Jardini, denuncia la pericolosità di pattinare sul lago ghiacciato a Ghirla, a differenza della Torbiera di Ganna, dove è possibile farlo in tutta sicurezza

Foto tratta da Luinonotizie

Foto tratta da Luinonotizie

A causa delle temperature gelide invernali, soprattutto notturne, il lago di Ghirla in questi ultimi giorni si è ghiacciato, ma a differenza della Torbiera di Ganna, dove il ghiaccio permette di pattinare tranquillamente, in tutta in sicurezza, la lastra che copre la superficie dell’acqua a Ghirla è pericolosa.

A denunciare la situazione e la pericolosità di pattinare sul laghetto in Valganna è il sindaco Bruna Jardini, che tramite un breve messaggio pubblicato su Facebook ha espresso tutto il suo disappunto e la sua rabbia verso i cittadini definiti “menefreghisti”.

Il lago di Ghirla, infatti, è ghiacciato solo superficialmente e da sempre è vietato pattinare. «Come amministrazione stiamo pensando di emettere un’ordinanza di divieto – commenta la prima cittadina -, ma mi auguro di non dover metterla in atto, sperando che tutte le persone siano responsabili».

Anni e anni fa, purtroppo, si erano verificati anche spiacevoli e drammatici episodi in inverno. Oggi, soprattutto con l’aumento delle temperature, è ancora più pericoloso pattinarci. Per questa ragione il monito di Bruna Jardini si spera venga recepito da tutti, con la massima attenzione.

Da Luinonotizie.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore