/ Economia

Economia | 20 ottobre 2021, 12:27

L'azienda Scoiattolo si racconta con un murales e guarda al futuro con la realizzazione di un nuovo stabilimento

Lo street artist Sea ha realizzato l'opera all’interno dell'impresa di Lonate Ceppino, con la partecipazione della comunità di accoglienza per minori “Il Pezzettino”. Matteo Di Caro: «L'apertura al "bello" è il motore della voglia di crescere»

Il murales realizzato all'interno dell'azienda Scoiattolo

Il murales realizzato all'interno dell'azienda Scoiattolo

Un foglio con il primo logo dell’azienda vola via dalla mano di una bambina, mentre un origami a forma di scoiattolo trova posto sicuro tra le mani di una figura maschile. Tutto attorno ci sono spighe e ravioli.  

È un racconto fra passato e futuro quello che le famiglie Belletti - Di Caro - Guerra, proprietarie da tre generazioni del raviolificio Scoiattolo di Lonate Ceppino, hanno voluto rappresentare attraverso un murales che ha preso forma i primi di ottobre in occasione dell’importante rinnovo delle linee produttive e degli uffici.  

Autore del murales è Sea, famoso street artist del territorio varesino che oggi vive e lavora tra Milano e Varese, rinomato per il suo stile ben definito e fondatore di SeaCreative, un meltingpot di Street Art, muralismo, performance, lavori su tela e graphic design.  

Insieme a lui, per l’occasione, i ragazzi de "Il Pezzettino", comunità protetta di accoglienza di minori con la quale Scoiattolo ha da diversi anni un rapporto di affetto, cura e supporto. I ragazzi hanno prima conosciuto l'artista e preso parte a due giornate di workshop presso la comunità per avvicinare la disciplina. Successivamente hanno provveduto alla realizzazione dell'opera permanente sui muri dell'azienda Scoiattolo, affiancati dall'artista.  

«Il murales è stato fortemente voluto dalla nostra famiglia per creare una finestra sull'arte. L'apertura al "bello" è il motore dell'entusiasmo e della voglia di crescere» afferma Matteo Di Caro, parte della proprietà di Scoiattolo. Il disegno è parte integrante di un processo di dinamismo, curiosità e colore che l’azienda vuole portare fuori e dentro le proprie mura.  

Il graffito è stato realizzato sulla scala di collegamento tra gli uffici e i reparti produttivi così che tutti possano respirarne la bellezza e la vivacità. Il disegno raffigura in modo poetico il presente ed il passato del brand: il personaggio maschile tiene tra le mani un origami a forma di Scoiattolo, a significare la progettualità, la presenza e gli obiettivi che caratterizzano la filosofia dell’azienda.

Sulla scala si trova invece il personaggio femminile, una bambina, dalla cui mano vola un foglio con il primo logo dell’azienda. Un ricordo delle proprietarie bambine che con la propria famiglia, 40 anni fa, davano vita ad una nuova avventura.   Fanno da contorno ai personaggi spighe e ravioli, oltre al marchio attuale, a rappresentare il presente dell’azienda e delle sue produzioni.  

Il murales dà simbolicamente il via a un nuovo corso per l’azienda. A fine anno infatti è prevista la partenza del cantiere per il nuovo stabilimento: un progetto adiacente alla struttura attuale per supportare la continua espansione del pastificio. 8000 mq rivoluzionari, in un progetto capace di integrare il territorio e il verde circostante, realizzati con materiali fotocatalitici per la decomposizione degli agenti inquinanti e il miglioramento della qualità dell’aria.

Spazi nuovi nei quali dare continuità ed esaltare i "valori Scoiattolo": per una riconoscibilità e credibilità di marca che parte da casa. Ambienti produttivi e spazi coinvolgenti per un “Vivere Scoiattolo” che si nutre di suggestioni e dinamismo quotidiano.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore