/ Meteo e ambiente

Meteo e ambiente | 19 giugno 2021, 07:54

Il Biciplan di Varese: piste ciclabili, zone 30 e blocchi di 15 minuti

Nel piano urbano della mobilità approvato dalla giunta c'è un capitolo dedicato alla trasformazione della città in favore delle due ruote

Il Biciplan di Varese: piste ciclabili, zone 30 e blocchi di 15 minuti

"Sviluppare una rete ciclabile urbana che favorisca gli spostamenti degli abitanti legati al lavoro, alla scuola e al tempo libero, ed una rete extra-urbana che favorisca lo sviluppo turistico e valorizzi il territorio attraverso la conoscenza culturale ed ambientale". E' questo l'obiettivo del Biciplan, il piano della mobilità sostenibile legato ai percorsi ciclopedonali che l'amministrazine ha inserito nel Piano Urbano della Mobilità Sostenibile che sarà presto adottato dal consiglio comunale (leggi QUI).

Il Biciplan ha come priorità quella di creare percorsi omogenei e  facilmente individuabili, il più possibile separati dalla viabilità  veicolare per renderli più sicuri e più godibili incentivandone l’uso: ciò sarà possibile attraverso un sistema di accorgimenti e di scelte  che influenzeranno il piano della mobilità dell’intera città.

- realizzazione di nuove piste e corsie ciclabili; manutenzione e messa in sicurezza degli itinerari  esistenti; interventi puntuali per la risoluzione o il superamento di punti critici; interventi di ricucitura dei tratti già esistenti; individuazione dei principali itinerari ciclabili; potenziamento dei servizi dedicati

Viale Piero Chiara - collegamento tra la parte est e la parte ovest della città;
Via Metastasio – Centro; Capolago - riammagliatura di tratti di percorso  ciclopedonale discontinui;
Via XXV Aprile - riammagliatura di tratti di percorso  ciclopedonale discontinui;
Via Sanvito Silvestro e Via Francesco Caracciolo;
Viale Aguggiari - via del Poligono, via Calcinessa e via Valverde (sede del Liceo Artistico) – Scuole ("viale sostenibile");
Viale Valganna – Centro ("viale sostenibile");
Viale Belforte – Centro ("viale sostenibile");
Viale Borri – Centro ("viale sostenibile");
Connessioni alle stazioni; Connessioni alle stazioni lato sud-est - dai quartieri di Giubiano e Bustecche al Campus Universitario;
Lungolago di Varese - riammagliatura di tratti di percorso ciclopedonale discontinui; Parco agricolo Casbeno.

I Blocchi 15 minuti
L’intervento mira a costruire una città dove gli spazi per incontrarsi  e vivere, lavorare, studiare, fare sport, accedere agli esercizi  commerciali, divertirsi e star bene siano tutti raggiungibili a piedi o in bici in un raggio di 15 minuti dalla propria abitazione.

Il PUMS propone, in via prioritaria, l’installazione di colonnine di  ricarica elettrica nei pressi di tutte le aree individuate per la  realizzazione di cerniere di mobilità. Si propone anche la promozione di sistemi di micro-mobilità  elettrica che consentono spostamenti, di corto raggio, alternativi all’auto privata.

Con sistemi di sharing il PUMS di Varese propone l'implementazione delle postazioni di bike sharing, offerto in  modalità classica o con pedalata assistita, in corrispondenza delle  cerniere di mobilità, grazie agli interventi dal Biciplan, gli utenti in  arrivo in questi nodi di scambio potranno proseguire in bici in  direzione del centro città attraverso la fitta rete ciclabile e di Zone  30 proposta.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore