/ Territorio

Territorio | 16 giugno 2021, 16:29

L'Isis Stein di Gavirate non dimentica Marina Raineri: «Raccogliamo la grandezza della sua lezione»

All'ex dirigente scolastica scomparsa a soli 56 anni per una grave malattia lo scorso anno, verrà dedicato un Memoriale nel giardino dell'istituto che verrà inaugurato venerdì: l'istituto gaviratese l'ha ricordata anche con un ebook

Marina Raineri

Marina Raineri

L'istituto superiore Edith Stein di Gavirate non dimentica la professoressa Marina Raineri che della scuola gaviratese è stata docente e poi anche dirigente scolastica; alla professoressa Raineri, scomparsa nel maggio del 2020 a soli 56 anni a causa di una grave malattia, è stato dedicato un Memoriale posto nel giardino dell'istituto che la ricorderà per sempre e che verrà inaugurato venerdì 18 giugno alle 18. 

All'ex dirigente scolastico, lo Stein ha voluto dedicare anche un ebook, che raccoglie ricordi, foto e testimonianze che raccontano la grandezza e al tempo stesso la passione per l'insegnamento e la semplicità di questa donna che fino all'ultimo ha lavorato per i suoi studenti e i suoi colleghi. 

«La nostra scuola ricorda Marina con commozione e raccoglie la grandezza della sua lezione - dicono dallo Stein - una grandezza che arriva dalle sue parole e dall’immagine tracciata dagli scritti arrivati al momento della sua scomparsa: scritti ammirati e grati. L'ebook redatto in occasione dell'anniversario della sua nascita, vuole essere un gesto di memoria e di invito al coraggio per tutti».

A ricordare Marina Raineri, anche l'attuale dirigente dello Stein e suo successore Laura Ceresa, la quale ha scritto la prefazione dell'ebook. «I pensieri e i racconti raccolti in questo volume sono un dono grande fatto a tutta la comunità scolastica per tenere vivo il ricordo in chi l’ha conosciuta e per farla conoscere a chi non l’ha incontrata in vita - sottolinea la professoressa Ceresa - grazie a tutti coloro che si sono adoperati per realizzare questo libro. Queste parole della memoria rinnovano la motivazione a svolgere con entusiasmo il nostro compito di formatori e cristallizzano con passione, tenerezza e amore, il ricordo di Marina Ranieri, che potrà essere sempre un solido punto di riferimento culturale e morale per le ragazze e i ragazzi dello Stein».

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore