/ Territorio

Territorio | 07 maggio 2021, 16:28

L'azienda agricola La Motta di Morosolo il giorno dopo l'incendio: «Grazie a chi ci ha aiutato e ha dato da mangiare ai nostri animali»

La famiglia Vanoli all'indomani del rogo che ha colpito la loro fattoria guarda già al domani: «I danni purtroppo sono ingenti, ma nelle sventure è giusto cercare di rialzarsi e cogliere le sfumature positive, stiamo tutti bene, il resto verrà ricostruito passo dopo passo»

L'azienda agricola La Motta di Morosolo il giorno dopo l'incendio: «Grazie a chi ci ha aiutato e ha dato da mangiare ai nostri animali»

Il giorno dopo il brutto incendio che ha colpito ieri la loro azienda agricola di Morosolo a Casciago (LEGGI QUI), la famiglia Vanoli, titolare della fattoria La Motta, ha voluto ringraziare pubblicamente tutti e sono tanti, coloro che sono stati loro vicino e di aiuto in questo frangente così drammatico. I danni all'azienda sono ingenti, ma per fortuna nessuno è rimasto ferito e anche gli animali sono tutti in buona salute; il giorno dopo c'è solo voglia di ringraziare e ricominciare, come testimoniano le parole affidate ai social dalla famiglia Vanoli.

«Come molti di voi sapranno - spiegano i titolari dell'impresa - nella giornata di ieri abbiamo vissuto la terribile esperienza di assistere impotenti all’incendio che ha colpito la nostra azienda agricola, un luogo nato dall’amore per gli animali e per la natura, un luogo di ricordi e sacrifici, che profuma di famiglia e di amicizia, dove le persone lavorano con impegno, dedizione ed estrema passione. Vogliamo ringraziare tutti coloro che ci sono stati vicini fisicamente o con le centinaia di messaggi e chiamate, che si sono offerti di aiutare nel ripulire le macerie, che hanno contribuito a dare da mangiare ai nostri animali mentre i Vigili del Fuoco erano ancora all’opera (Mattia Ghizzi, Matteo Paleari, Marco Libralon) e ad aiutarci a mettere in salvo Bonita con il suo puledrino (Francesca Pollice)».

«Ringraziamo Rino e Arianna del Riarma Caffè che prontamente sono arrivati con dell’acqua per rifocillare i Vigili del Fuoco - prosegue la famiglia Vanoli - Un grazie agli amici che ci hanno offerto aiuto concreto, Mauro Zanotti del Ronco che oggi si è occupato della produzione di latte e formaggio, Virginia Talamona e Francesco Aletti Montano che subito hanno offerto ospitalità per gli animali e le persone. Ringraziamo il sindaco di Casciago Mirko Reto per avere sollecitato i mezzi di emergenza e per avere prontamente effettuato la chiusura del gas dalla centralina lungo la strada. Ringraziamo i nostri fornitori e amici Alessandro Rampa, Armand Laura Halili, Alberto Graglini, Giorgio Graglini, Luigi Vandone, Mauro Moranzoni e Alessandro Mangione per il tempestivo aiuto. Ringraziamo Luigi Campi, cugino e amico di una vita, che ha vissuto questa esperienza con il coinvolgimento emotivo e il coraggio di chi sta vedendo bruciare la propria abitazione e ringraziamo i Vigili del Fuoco, dei veri e propri angeli in divisa».

«Più di chiunque altro vogliamo però ringraziare la nostra eroina Afra Piccinelli - continuano i titolari dell'azienda agricola - amica da una vita, ma considerata a tutti gli effetti un membro della famiglia, che si è trovata per prima e da sola nell’affrontare un’emergenza già ormai totalmente fuori controllo. I danni purtroppo sono ingenti, ma nelle sventure è giusto cercare di rialzarsi e cogliere tutte le sfumature positive che l’esperienza negativa ha portato con sé e tutto l’affetto che abbiamo ricevuto è molto più di una semplice sfumatura. Tutti stiamo bene e i nostri animali sono in salvo, il resto verrà ricostruito passo dopo passo Grazie di cuore a tutti». 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore