/ Territorio

Territorio | 01 marzo 2021, 23:00

Viggiù da giovedì passa da zona rossa ad arancione rafforzata: scuole chiuse ma asili nido aperti

Migliora la situazione epidemiologica e così Fontana con un'ordinanza porta il comune della nostra provincia nella fascia in cui è appena entrata anche l'intera provincia di Como

Viggiù da giovedì passa da zona rossa ad arancione rafforzata: scuole chiuse ma asili nido aperti

Oltre al passaggio in zona arancione rafforzato da mercoledì per una settimana dell'intera provincia di Como - clicca e leggi QUI - e di altri 49 comuni (18 del mantovano, 12 del pavese, dieci del milanese, nove del cremonese compreso il capoluogo Cremona), il presidente Fontana ha firmato altre due ordinanze e una riguarda Viggiù. Il comune della nostra provincia passa infatti da giovedì 4 all'11 marzo compreso in zona arancione rafforzato, così come Mede e Bollate, poiché la situazione epidemiologica è in miglioramento.

Proprio nella nuova fascia in cui si ritroverà Viggiù, c'è una novità: tutte le scuole saranno sì chiuse con didattica a distanza, tranne gli asili nido, che dunque resteranno aperti. In arancione rafforzato restano per un'altra settimana anche tutta la provincia di Brescia, otto comuni di quella di Bergamo e Soncino (Cremona).

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore