/ Politica

Politica | 26 febbraio 2021, 09:53

Taldone (Forza Italia): «Per vaccinare gli over 80 del Nord del Varesotto si usino le strutture ospedaliere del territorio»

Dopo i sindaci del territorio e i sindacati dei pensionati, anche il vicecoordinatore provinciale del partito azzurro e medico luinese chiede che «vengano utilizzati gli ospedali locali di Luino e Cittiglio ed eventualmente tutte le strutture territoriali disponibili»

Giuseppe Taldone

Giuseppe Taldone

«Mi sono giunte moltissime segnalazioni da cittadini, parenti di anziani over 80 ed amministratori locali che denunciano  il fatto che le somministrazioni del vaccino anti Covid per i nostri anziani del nord della provincia siano previste a Gallarate o in altre strutture lontane anche un'ora di auto dal loro territorio: una scelta che non mi vede d’accordo perché, in questo modo, le rinunce alla profilassi sono molte e si perde, così, l’importante funzione di protezione data dal vaccino proprio per le persone più fragili e, a volte, sole»; queste le parole, affidate a una nota, del vice coordinatore provinciale di Forza Italia e medico luinese Giuseppe Taldone. 

«Ho apprezzato gli sforzi dell‘assessore Moratti e del commissario Bertolaso nel redigere un completo piano vaccinale regionale - prosegue Taldone - ma, è quanto mai necessario ovviare, senza indugio, a questa situazione logisticamente scomoda. Occorre lavorare tutti insieme affinché, attraverso il dialogo con i vertici sanitari provinciali, si possa predisporre un immediato correttivo a queste disposizioni utilizzando gli ospedali locali di Luino e Cittiglio ed, eventualmente, tutte le strutture territoriali disponibili. Non c’è tempo da perdere, è uno sforzo da fare oggi per mettere in sicurezza chi è più esposto al virus ed alle sue conseguenze».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore