/ Economia

L'Altro Red Carpet: quello che succederà e non succederà al Festival di Sanremo

Economia | 17 febbraio 2021, 07:00

Smart Working, Acea e il progetto E.L.E.N.A. sul lavoro agile

Lavorare in smart working, perché si parla di lavoro agile e sicurezza sul lavoro? Il progetto E.L.E.N.A. di Acea ottiene risultati.

Smart Working, Acea e il progetto E.L.E.N.A. sul lavoro agile

Smart Working: Forme di lavoro agile che aiutano la vita dei lavoratori

Sempre più spesso e negli ultimi mesi costretti dalla pandemia di Covid-19 alle restrizioni, si parla di smart working e lavoro agile. Ma di cosa si tratta? Il lavoro agile o smart working è una modalità di esecuzione del rapporto del lavoro dipendente. Potendo organizzare tutte le fasi di lavoro in autonomia, il lavoratore è libero di scegliere dove e come lavorare.

Questo modello innovativo di modalità lavorativa è definito dalla legge 81/2017 che pone l’accento sulla flessibilità e sul lavoro da remoto. In questo modo il lavoratore ha la libertà di conciliare vita privata e lavorativa, migliorando esso stesso il benessere psico-fisico. Non solo! I benefici si estendono all’azienda perché il beneficio genera una maggiore produttività. 

Acea e lo Smart Working: il progetto E.L.E.N.A.

Il progetto realizzato in Acea sullo smart working trae le prime conclusioni. Coordinato dal Dipartimento di Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, la collaborazione dell’Università Bocconi di Milano, il progetto denominato E.L.E.N.A . “Experimenting flexible Labour tools for Enterprises by eNgaging men And women”. ha rivolto i propri obiettivi verso il tema del lavoro agile per i dipendenti. Un test, quello messo in atto da settembre 2016 a giugno 2017, che ha coinvolto oltre 300 persone per una durata di 9 mesi. In maggior misura ora che le condizioni igienico sanitarie impongono al datore di lavoro di promuovere il lavoro smart, il progetto risulta sempre più attuale e di grande rilevanza. 

Durante la sperimentazione, i lavoratori, distinti in due gruppi sono stati sottoposti a diversi turni lavorativi. Il confronto tra i lavoratori che hanno svolto le proprie ore di servizio in modalità agile con il gruppo che ha lavorato in maniera ordinaria ha portato alla luce un grande divario in termini di produttività. I lavoratori in modalità smart working hanno garantito una produttività maggiore del 3-4%. Anche in termini di richieste di assenza: si è riscontrato che i lavoratori in modalità smart working hanno avuto un tasso di assenza inferiore rispetto ai colleghi in modalità ordinaria.

Conseguentemente, anche il lavoratore stesso ha riscontrato benefici, registrando un miglioramento del rapporto vita privata e vita lavorativa. L’obiettivo dello studio, legato alle attenzioni che Acea riserva per i propri dipendenti, ha promosso nell’azienda le pratiche di smart working applicato. Al termine del progetto sono nate iniziative di conciliazione vita-lavoro, iscritte poi nell’Accordo Quadro sottoscritto con le parti sindacali.

L’autonomia del lavoro agile ha focalizzato i lavoratori sugli obiettivi aziendali, aumentando la responsabilità in autonomia. La flessibilità ha avuto un ritorno positivo anche sull’equilibrio personale, aumentando la soddisfazione per il lavoro stesso. Per questo Acea, dal 2018, ha esteso la modalità smart working ad un numero sempre maggiore di dipendenti. In Acea si presta attenzione al coinvolgimento delle carriere con un occhio sempre rivolto alle nuove modalità di lavoro smart, innovative e partecipative.

In tempi di pandemia Covid-19 8 milioni di italiani hanno ricorso alla modalità smart working con un cambiamento repentino delle abitudini e stili di vita. Lavorare da casa è agevole ma ha diversi aspetti da prendere in considerazione. Se per uno smart worker i consumi di benzina per il tragitto casa lavoro si azzerano, aumentano i consumi di elettricità e gas in bolletta.

Tutto questo significa anche adottare alcuni accorgimenti: spegnere i monitor e i computer quando non in uso e non lasciarli in stand-by, diminuire la luminosità degli schermi può comportare una notevole riduzione dei consumi. Se l’inquinamento ambientale diminuisce, il monte orario di un dipendente aumenta notevolmente. Se da casa si lavora in maniera più continuativa, molti genitori hanno dovuto adattare gli spazi domestici, con uno sforzo maggiore per gestire la concentrazione.

Con Acea Energia è più facile trovare la soluzione più adatta alle esigenze smart con offerte dedicate. Efficientare l’appartamento, migliorare il dispendio di energia anche solo con un impianto di illuminazione a risparmio energetico sono soluzioni per risparmiare. Non è facile collocare la propria attività lavorativa all’interno della propria abitazione ma può avere molti risvolti positivi. Scegliere un’offerta più vantaggiosa è facile con Acea Energia che viene incontro ai lavoratori con soluzioni immediate. 

"BioSafety Trust" il premio per Acea per la prevenzione al Covid-19

Acea punta alla formazione, alla valorizzazione e allo sviluppo del potenziale, con scelte strategiche ed innovative nel mondo del lavoro. Per valorizzare il capitale umano, con azioni di prevenzione e controllo del Coronavirus, Acea ha messo in campo tutte le energie disponibili. Il 16 dicembre 2020, la società guidata dal CEO Giuseppe Gola ha ottenuto la certificazione "Biosafety trust", un riconoscimento a tutte quelle azioni di monitoraggio sulla salute dei propri dipendenti.

Con una campagna vaccinale contro l’influenza stagionale per tutti i dipendenti, l’avvio di campagne informative e somministrazione di tamponi di diagnosi e 5000 test sierologici, Acea ha voluto davvero dare valore al proprio capitale umano. Il monitoraggio è stato eseguito e tracciato da un APP interna sviluppata appositamente dal Gruppo.

Lo smart working ha prodotto 86 mila call e video e 15 300 meeting virtuali al mese. La società ha aumentato nel tempo il livello di sicurezza anche per chi lavora sul territorio, integrando dispositivi di sicurezza e distributori disinfettanti nelle sedi.

Richy Garino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore