/ Territorio

Territorio | 12 febbraio 2021, 14:26

Il viandante svizzero attraversa l'alto Varesotto con i suoi muli

Si chiama Hans Toddler ed è originario di Zurigo: diretto verso la capitale lo scorso novembre e avvistato nel centro di Milano, sta facendo ritorno in Svizzera

(foto da LuinoNotizie)

(foto da LuinoNotizie)

Una figura che sembra provenire da un mondo “altro”, quella dello svizzero Hans Tobbler.

Il cinquantunenne di Zurigo – un cappello a tesa larga, scarpe consumate e due muli per compagnia – è il curioso protagonista di un viaggio che in tempi come quelli del coronavirus risalta ancora di più per la sua eccezionalità e che oggi, venerdì 12 febbraio, lo ha visto passare anche da Luino. Lo racconta LuinoNotizie.it.

Lo scorso novembre, in pieno lockdown, Tobbler era stato avvistato a Milano, tra la Darsena e i Navigli: in quel periodo si era detto diretto a Roma, lungo la Via Francigena, e a chi gli ha domandato il motivo di questo suo particolare pellegrinaggio – come racconta il Corriere della Sera – ha risposto un semplice “Voglio meditare”.

Non sappiamo se sia davvero arrivato a Roma o se le stringenti norme anti-covid gli abbiano impedito di proseguire, ma quel che è certo è che il zurighese dall’aspetto di altri tempi e i suoi due compagni di viaggio hanno attirato gli sguardi e le simpatie dei molti che li hanno incontrati, grandi e piccini.

E questo è accaduto anche questa mattina nella cittadina sulle sponde del Verbano, dove i tre sono stati immortalati lungo viale Dante da Laura Frulli, presumibilmente sulla via del ritorno verso la Svizzera.

da LuinoNotizie.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore