/ Territorio

Territorio | 04 dicembre 2020, 16:48

Degli aiutanti speciali per il Babbo Natale di Sesto Calende: gli studenti dell'istituto Cavallini

Fervono in città i preparativi per rendere sempre più ospitale la casetta di legno di Santa Claus già posizionata nell'isola pedonale prospicente il palazzo comunale

Degli aiutanti speciali per il Babbo Natale di Sesto Calende: gli studenti dell'istituto Cavallini

 

Ci sarà un aiuto speciale quest'anno per Babbo Natale la cui attesa per l'arrivo a Sesto Calende cresce di giorno in giorno. Guardando con indifferenza all'infinita serie dei Dpcm anche quest'anno, più forte di ogni pandemia, è previsto che Santa Claus confermi la propria presenza nella casetta posizionata nella centrale piazza Mazzini.  

Non è un caso che fervano i preparativi per rendere sempre più ospitale il manufatto di legno già posizionato nell'isola pedonale prospicente il palazzo comunale. Saranno i responsabili della Pro Loco e del Gruppo Commercianti ad occuparsi di arredare gli interni mentre insospettabili Elfi attendono di aprire ogni singola lettera che giungerà. Se gli scorsi anni erano stati i florovivaisti sestesi a prendersi a cuore del giardino di fronte alla Casa di Babbo Natale, quest'anno l'inquilino con abituale residenza a Rovaniemi in Lapponia ha voluto mettere alla prova gli studenti dello storico Istituto Agrario Cavallini di Lesa. Rientra nel piano formativo degli Studenti che frequentano questa Scuola Agraria Professionale la possibilità di affiancare alle lezioni in aula anche delle uscite pratiche sul territorio. Non è un caso che Babbo Natale abbia scelto di affidarsi a questi, affiancati dai propri professori, testando le capacità formate in ore di pratica nei laboratori che l'istituto, affacciato nel contesto unico e naturale di un parco sul Lago Maggiore, è in grado di offrire.  

Sarà poi Santa Claus a giudicare il lavoro svolto ma sono già diverse le persone che promuovono l'installazione che con cura i ragazzi hanno posizionato. Ad esprimere compiacimento per questo risultato anche il vicesindaco di Sesto Calende, Edoardo Favaron, che ha seguito sin dagli inizi questa nascitura collaborazione. Possibile grazie anche al contributo offerto dalla Maison Morotti, il Bar Pasticceria collocato a due passi dalla casetta, e l'Ondoli Agristore di Sesto Calende che ha supportato le forniture assecondando le richieste. 

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore