/ Territorio

Territorio | 20 novembre 2020, 15:27

Covid a Casale Litta, 35 casi positivi su 41 sono nella frazione di Villadosia. Il richiamo del sindaco: «Rispettare le regole»

Il primo cittadino Graziano Maffioli, in un avviso ai cittadini, richiama «l'attenzione al rigoroso rispetto delle norme prescritte nel Dpcm» e ricorda che «per i trasgressori sono previste sanzioni pecuniarie oltre che denunce penali».

Covid a Casale Litta, 35 casi positivi su 41 sono nella frazione di Villadosia. Il richiamo del sindaco: «Rispettare le regole»

Sono 41 al momento i casi positivi al Covoronavirus nel Comune di Casale Litta, ben 35 dei quali concentrati nella frazione di Villadosia.

 «Visto l'aggiornamento dei dati emersi nella serata del 19 novembre e considerato l'andamento in crescita di tre o quattro casi al giorno negli ultimi giorni, con la presenza di ben 35 contagiati su 41 nella frazione di Villadosia, si ritiene di dover richiamare ulteriormente il rigoroso rispetto delle norme prescritte nel Dpcm del 3 novembre - si legge in un avviso alla cittadinanza firmata dal sindaco Graziano Maffioli - si ricorda che le sanzioni previste per chi viola le norme del Dpcm vanno da una multa da 400 a mille euro all'aggiunta di una denuncia per epidemia colposa per chi, non rispettando la quarantena, abbandona il domicilio in regime di isolamento fiduciario. Chi ha contratto il Covid ma non rispetta le regole può incorrere anche in una sanzione penale con l'arresto da 3 a 18 mesi, oltre che in un'ammenda da 500 a 5 mila euro. Per chi ha eseguito il tampone ed è in quarantena precauzionale e viola il provvedimento è prevista una sanzione da 400 a mille euro. Raccomando quindi, per il bene di tutti, l'attenzione nel rispetto di tutte le regole». 

M. Fon.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore