/ Economia

Economia | 07 ottobre 2020, 10:45

Sostenibilità ed economia circolare, alla Liuc la prima tappa del roadshow che girerà l'Italia

L'appuntamento all'università di Castellanza è per martedì prossimo 13 ottobre con il progetto editoriale dedicato all'economia che salva il pianeta e crea sviluppo sostenibile.

Sostenibilità ed economia circolare, alla Liuc la prima tappa del roadshow che girerà l'Italia

 

Lo scorso anno, il 2019, è stato il più caldo di sempre, nei Paesi occidentali si sono verificati eventi climatici impressionanti ed espressioni come surriscaldamento globale, inquinamento e guerra alla plastica ricorrono ormai quotidianamente, cambiando la percezione dei valori della sostenibilità ambientale. La pandemia ha rinnovato domande inquietanti sui possibili perversi intrecci tra inquinamento, natura e salute umana. Eppure per far penetrare un ideale e una visione sistemica dell’ambientalismo nella cultura collettiva dei popoli i protocolli internazionali non bastano. Occorrono elementi fattuali forti e testimonial incisivi a interpretarli e a indicare una strada che contemperi le esigenze dello sviluppo economico con quelle della tutela dell’ecosistema.  

Per dare un contributo a quest’obiettivo, Economy Groupha lanciato a fine 2019 il progetto editoriale “Sostenibilità &Circular Economy, l'economia che salva il pianeta e crea sviluppo sostenibile”. Il programma di eventi, rinviati per il sopravvenire della pandemia, riprende ora con un format multimedia-live, che si declina in dieci tappe di un roadshow che da ottobre 2020 a fine 2021 girerà l'Italia da nord a sud. Nell’occasione, Economy presenterà i contenuti più interessanti e incisivi, le case-histories più significative e le testimonianze più convincenti. Ciascuna tappa genererà un contenuto cartaceo all’interno della foliazione del magazine, una giornata di convegni e la diffusione dei contenuti prodotti in tempo reale tramite siti e social del gruppo e dei suoi partner.   Cruciale, infatti, è la rete di partnership che sostiene il progetto. Innanzitutto la Presidenza del Consiglio dei Ministri, con un contributo d’indirizzo che si sostanzierà in una serie di interventi della Cabina di regia “Benessere Italia”. Poi il Patrocinio del Ministero dell'Ambiente e due partnership scientifiche di assoluto rilievo con l'Enea e l’Università Cattolica del Sacro Cuore.  

Fondamentale poi il rapporto con le università che ospiteranno ciascuna tappa, suscitando la collaborazione attiva di docenti, ricercatori e studenti. La prima tappa è realizzata martedì 13 ottobre in collaborazione e nella sede della LIUC - Università Cattaneo di Castellanza e con il supporto dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese. Si tratterà di una giornata di lavori, confronto e studio nella quale relatori provenienti dal mondo accademico, dall’imprenditoria e dal Terzo Settore, affronteranno le tematiche più attuali, correlate all'ambiente e all'economia circolare.

Per partecipare, inviare una mail a m.zanetti@economymag.it, specificando se si desidera seguire l’evento in presenza (il numero di posti a disposizione è limitato, nel rispetto delle norme anti - Covid) o a distanza (tramite un apposito link che verrà fornito).  

Programma dei lavori del 13 ottobre:

14.00 Registrazione

14.30 Saluto iniziale e presentazione dell’iniziativa: - Roberto Grassi (Presidente Unione degli Industriali della Provincia di Varese) - Federico Visconti (rettore LIUC – Università Cattaneo) - Raffaella Manzini (direttore della Scuola di Ingegneria Industriale LIUC – Università Cattaneo) - Sergio Luciano (direttore di Economy)

15.00 Key-note speech “Economia circolare e sostenibilità: quanto tempo ci rimane?” di Franco Ferrario (ceoCrg - Politecnico di Milano)

15.15 Guest speaker Filomena Maggino (presidente della Cabina di regia “Benessere Italia”)

15.30 Tavola rotonda: “Ricerca, enti locali, società civile: il valore dei principi ESG e dell’economia circolare” Intervengono: Francesca Ceruti (ricercatore Enea), Alessandro Creazza (professore associato di Impianti Industriali Meccanici – Scuola di Ingegneria Industriale, LIUC – Università Cattaneo), Franco Fenoglio (presidente e ad di Italscania), Luisa Minoli (responsabile Univa progetti Life M3P eEnter), Emanuele Pizzurno (docente di “Innovazione e Design Industriale presso LIUC - Università Cattaneo), Nicola Semeraro (presidente Rilegno).

17.00 Coffe break - (presentazione progetti di studenti e giovani ricercatori LIUC – Università Cattaneo”)

17.30 Tavola rotonda: “Imprese per l’Economia Circolare, con aziende del territorio e testimonial nazionali”. Per l’Università LIUC: Andrea Urbinati (docente di Analisi Strategica e Pianificazione Organizzativa -Scuola di Ingegneria Industriale, LIUC – Università Cattaneo)   Per le imprese: Michela Conterno (ceo Lati S.p.A.), Giorgio Ghiringhelli (amministratore unico Ars Ambiente S.r.l), Marco Turri (head of marketing and sales Italia e Svizzera Geocycle)

18.30 chiusura dei lavori

 

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore