/ Malnate

Malnate | 06 ottobre 2020, 16:45

La corsa allo scudetto dei Patrini di Malnate si ferma in semifinale

La squadra varesina di baseball per ciechi e ipovedenti è stata sconfitta per 7 a 2 da Brescia: sabato 24 ottobre sul diamante di Malnate l'inaugurazione del secondo pulmino e il derby Patrini contro Patrini per il Donai Day.

La corsa allo scudetto dei Patrini di Malnate si ferma in semifinale

L'orgoglio e la tenacia mostrati in semifinale dai Patrini Malnate BXC, la squadra di baseball di ciechi e ipovedenti, non sono bastati, alla squadra varesina, ad evitare la sconfitta per 7 a 2 contro la Leonessa Brescia BXC.  

Finisce qui la corsa allo scudetto della formazione malnatese, un campionato soprannominato “Covid”, dove essere in campo è stato già un successo, ma i Patrini hanno affrontato una semifinale come fosse una finale, giocando con tenacia a dando tutto quello che avevano. I Patrini Malnate devono riconoscere alla Leonessa bresciana una superiorità tecnica di attacco, avendo un line-up rinforzato di fuoricampisti di primordine e in grande spolvero. Con un forte vento penalizzante, nonostante le 12 assistenze di Casale a rilanciare palline al seconda base vedente Melissa Gottardi, ben supportato dai compagni tra cui il ritorno del capitano Burgio, due palline hanno bucato la barriera malnatese superando i 68,6 metri della linea del fuoricampo consentendo così alla Leonessa di accumulare una manciata di punti.

Da un 5 a 0 i Patrini reagiscono con grande orgoglio e girano sulle basi: Casale, Rosafio, Bossetti, ElKadrani, Burgio, Neto, Virgili accorciano le distanze fino al 5 a 2, ma il finale martellante dei bombardieri alla fine ha riattraversato la barriera difensiva fino al fuoricampo, portando a casa 2 giocatori e quindi altri 2 punti decisivi per loro. E’ una sconfitta ma i Patrini escono a testa alta con fiera consapevolezza di aver dato tutti il 110 per cento. Il pensiero che rimbalza fra i giocatori assistenti, in testa il coach Volo e i giocatori non vedenti è la gratitudine reciproca di non aver mai mollato, nonostante si sia affrontata una stagione complicata e rischiosa e di aver riportato a sognare in grande nel rispetto e nella fiducia dei punti di forza di ognuno.

Sabato si disputerà a Bologna la finale tra la Fortitudo Bologna-White Socks e la Leonessa, mentre l’occasione per conoscere da vicino la squadra malnatese sarà per sabato 24 ottobre sul diamante di Malnate alle ore 15, quando i presidenti Brandellero e Patrini inaugureranno il secondo pulmino e daranno il via al derby “Patrini contro Patrini” al Memorial Guglielmo Donai, “Donai day”, dedicato al simbolo di tutte le guide volontarie del CISV.

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore