/ Economia

Economia | 15 settembre 2020, 12:36

Federico Visconti nuovo presidente dell'Archivio del Cinema Industriale della Liuc

Il rettore dell'università di Castellanza succede al professor Valerio Castronovo, in carica dal 2003 e ora designato presidente onorario.

Federico Visconti

Federico Visconti

 

Novità in arrivo per l’Archivio del Cinema Industriale e della Comunicazione d’Impresa della LIUC – Università Cattaneo: è stato infatti nominato presidente dell’Archivio il Rettore della LIUC Federico Visconti.  

Visconti succede al professor Valerio Castronovo, in carica dal 2003 e ora designato presidente onorario. Nel consiglio di amministrazione dell’Archivio entra anche un nuovo componente, la professoressa Nadia Cattaneo, ex dirigente scolastico e attuale assistente del Presidente LIUC Riccardo Comerio. Accanto a lei, restano il direttore generale della LIUC Massimo Colli, il responsabile comunicazione dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese Davide Cionfrini e il Direttore dell’Archivio storico e della Biblioteca di Confindustria Fulvio Ingrosso.  

«La nomina del rettore a presidente dell’Archivio – commenta il presidente LIUC Riccardo Comerio – rappresenta un momento significativo per lo sviluppo di questa realtà, che è un punto di riferimento per la salvaguardia del patrimonio storico delle nostre imprese. Un centro di eccellenza che, a partire dal materiale di valore raccolto negli anni, sviluppa attività di divulgazione e didattica di alto livello. Con questa nomina ritengo potrà essere rinsaldato il legame con l’Università, nell’ottica di mettere a disposizione dei nostri studenti e di tutta la comunità LIUC questa immensa ricchezza culturale. Siamo altrettanto lieti che Valerio Castronovo possa rimanere quale presidente onorario, in virtù del lungo cammino percorso a fianco dell’Archivio e della profonda conoscenza del lavoro svolto fino a qui».   

L’Archivio, diretto dal professor Daniele Pozzi, è attivo dal 1998 presso la LIUC – Università Cattaneo per salvaguardare e promuovere la memoria audiovisiva delle imprese italiane. Con un patrimonio di oltre 2.000 filmati, la Mediateca è a disposizione di ricercatori accademici e imprese e promuove regolarmente iniziative per far conoscere al pubblico la storia della nostra vicenda industriale.

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore