/ Cronaca

Cronaca | 07 agosto 2020, 10:16

Varese, controlli della Questura negli esercizi pubblici: poca igiene, sospesa l'attività di una macelleria

Continuano le verifiche in città condotte dalla polizia in collaborazione con polizia locale e Ats Insubria

Varese, controlli della Questura negli esercizi pubblici: poca igiene, sospesa l'attività di una macelleria

Continuano i controlli degli uomini della Questura negli esercizi pubblici di Varese. Nelle scorse ore agenti della Divisione Polizia Amministrativa degli uffici di Piazzale della Libertà hanno coordinato una serie di verifiche volte a rilevare eventuali irregolarità di natura amministrativa in collaborazione con il personale della polizia locale di Varese. Nelle verifiche le forze dell'ordine sono state affiancata dal personale tecnico qualificato dell’Ats Insubria.

Dai controlli effettuati gli agenti hanno rilevato all’interno di un esercizio commerciale diverse irregolarità di natura amministrativa che hanno comportato l’applicazione di altrettante sanzioni per un ammontare di circa 2.500 euro, oltre ad una denuncia penale per la violazione della normativa antincendio. 

Sul fronte della verifica sotto il profilo alimentare e igienico sanitario, le criticità riscontrate hanno assunto proporzioni allarmanti, tant’è che gli agenti hanno proceduto alla sospensione temporanea dell’attività di una macelleria, in attesa del ripristino delle condizioni previste dalla normativa di settore.

Nel corso della serata, personale delle volanti, con la collaborazione del Reparto Prevenzione Crimine di Milano, ha effettuato ulteriori servizi straordinari di controllo del territorio volti al contrasto dei reati in zone particolarmente affollate del centro cittadino. Complessivamente sono stati controllati 4 esercizi pubblici, identificate 63 persone di cui 27 con precedenti di polizia.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore