/ Cronaca

Cronaca | 07 agosto 2020, 08:30

Omicidio a Mozzate: trentaseienne muore accoltellato al petto

L'uomo colpito da un fendente al culmine di una lite scoppiata nel tardo pomeriggio di ieri in via Turati, nella cittadina in provincia di Como a pochi chilometri dal Varesotto. E' deceduto all'ospedale di Circolo di Varese

Omicidio a Mozzate: trentaseienne muore accoltellato al petto

Un uomo di 36 anni è morto in seguito a un accoltellamento a Mozzate. Il grave fatto di sangue è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri in via Turati, nella cittadini in provincia di Como, a pochi chilometri dal Varesotto.

Secondo una prima ricostruzione l'uomo - Lorenzo Borsani, residente a Mozzate - sarebbe stato colpito con una coltellata al petto al culmine di una lite da un altro uomo.

Le condizioni del ferito erano apparse subito gravissime, tanto che l'uomo era stato trasportato d'urgenza all'ospedale di Circolo di Varese con l'elisoccorso. Qui però è deceduto poco dopo: troppo gravi le ferite riportate.

I carabinieri di Cantù hanno subito fatto scattare le indagini: avrebbero già fermato un sospettato. Sono da chiarire i motivi che hanno portato alla lite a al tragico epilogo e la dinamica di quanto accaduto. Sembra, ma si tratta di un elemento in attesa di conferma, che dietro l'omicidio possa esserci una questione passionale.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore