/ Varese

Varese | 14 febbraio 2020, 17:46

Varese sempre più città universitaria: uno studentato sorgerà nel quartiere di Biumo

Il progetto da 11 milioni di euro prevede la realizzazione di 64 posti letto per studenti, tra via Cairoli e via Walder e di una serie di servizi, come la portineria di quartiere, una ciclo officina, spazi per il co-working e spazi per aggregazione e tempo libero.

Varese sempre più città universitaria: uno studentato sorgerà nel quartiere di Biumo

Un nuovo bando regionale selezionerà i programmi integrati di edilizia residenziale sociale più meritevoli a cui destinare dei contributi per la loro realizzazione.

Tra questi anche il progetto da 11 milioni di euro del comune di Varese e dell’Università dell’Insubria che ha l’obiettivo di riqualificare il patrimonio SAP del comune e incrementare l’offerta abitativa destinata a categorie fragili, tra cui gli studenti fuori sede.

Si tratta della realizzazione di un vero e proprio studentato con 64 posti letto da destinare ai giovani e che si trovano nel quartiere Biumo Inferiore: 48 posti letto negli spazi attualmente a destinazione uffici nel piano primo dell'Area Cagna di via Cairoli e 16 posti letto nell'edificio di via Walder

Il progetto prevede inoltre una completa rigenerazione urbana del rione con la realizzazione servizi, come l'attivazione di una portineria di quartiere, una ciclo officina, spazi per il co-working e spazi per aggregazione e tempo libero

Valentina Fumagalli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore