/ Eventi

Che tempo fa

Cerca nel web

Eventi | 07 novembre 2019, 16:39

Gallarate, a Madonna in Campagna torna il "Palio della Rama di Pomm"

Appuntamento domenica 10 novembre a partire dalle 10 del mattino. La sfida è tra Privilegiàa dal Campanin (gialli), i Cittaditt da la Campagna (rossi), i Drizuni dal Tirasegn (blu) e i Paisaan Quadar (verdi)

Gallarate, a Madonna in Campagna torna il "Palio della Rama di Pomm"

Parte il conto alla rovescia per il 71esimo" Palio della Rama di Pomm" che si terrà domenica 10 novembre a Gallarate a partire dalle 10 del mattino. A Madonna in Campagna, a Gallarate, le quattro contrade infatti, sono pronte a darsi battaglia per contendersi il primo posto e conquistare il gonfalone. Lungo le vie del quartiere hanno fatto la loro comparsa le bandierine, i gagliardetti e i nastri colorati dei Privilegiàa dal Campanin (gialli), i Cittaditt da la Campagna (rossi), i Drizuni dal Tirasegn (blu) e i Paisaan Quadar (verdi).

L'anno scorso, per la terza volta consecutiva sono stati i Privilegiàa a conquistare il primo posto con 190 punti, seguiti da Cittaditt (152), terzi i Drizuni (147) e ultim i Paisaan Quadar con 146 punti. Riusciranno i Gialli a confermarsi campioni anche nell'edizione 2019? Dopo le gare di calcio maschile e femminile disputate a giugno, sono proprio i Privilegiàa a guidare la classifica con 21 punti, seguiti a ruota dai Drizuni (19), dai Cittaditt (14) e Paisaan dai (12).

«Siamo pronti per questa nuova ed emozionante edizione del Palio» afferma il presidente dell'associazione di promozione culturale Rama di Pomm Daniele Mazzetti «come al solito tutti i contradaioli sono pronti a dare il massimo sul campo di gara ma anche nell'organizzazione, la nostra è una manifestazione unica ed è il simbolo di forte attaccamento alla propria città ed al proprio rione». E per i contradaioli la Rama di Pomm è un insieme di storia, tradizione, competizione, tifo, colore e comunità, parole che per il presidente Mazzetti «sono importanti e che vogliamo tramandare anche alle nuove generazioni perché riassumono quello che era, è e sarà il Palio». In questi giorni i più "esperti" e le nuove generazioni stanno lavorando fianco a fianco per organizzare tutti gli appuntamenti del ricco programma. La prima data da segnare in calendario è quella di venerdì 8 con la gara di Bowling al bowling di Madonna in Campagna.

Domenica 10 i costumi tradizionali del Palio sfileranno, a partire dalle 10, per le vie del centro storico ed alle 14.30 tutti sul campo da calcio dell'oratorio San Giovanni Bosco a Madonna in Campagna per la gara di Petanca (ovvero le bocce rustiche). E l'oratorio di via Bachelet sarà anche la location delle sfide in programma da lunedì 11 fino a venerdì 15. I contradaioli infatti, dopo il momento di preghiera di ogni settore al Santuario, dalle 21.15 si contenderanno punti importanti per la classifica con le gare di pallavolo, calcio volley, carte, ping pong, calcio balilla, “Palline in gioco”  e "Tutti contro Tutti".

«Come sempre - conclude Mazzetti - la classifica muta giorno per giorno e sono sicuro che fino a domenica 17, i contradaioli daranno il massimo per conquistare il primo posto ed aggiudicarsi il gonfalone». ". E poi il gran finale domenica 17 con la messa solenne alle 10.30 celebrata al Santuario di Madonna in Campagna dal prevosto Monsignor Riccardo Festa, accompagnato dalla Corale, e con la tradizionale “Offerta della cera” da parte delle autorità cittadine. Al pomeriggio poi, il Palio si sposta in via Pacinotti per le ultime e gare e per la (tanto) attesa corsa degli asini. Per seguire tutti gli aggiornamenti è possibile seguire la pagina Facebook (@RamadiPomm1948) o collegandosi al sito internet ramadipomm.com. Avete un'anima social? Condividete con noi i vostri scatti con l'hashtag #ramadipomm19

 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore