/ Varese

Varese | 13 giugno 2024, 18:19

Varese, hashish nelle mutande: ragazzo di 23 anni arrestato

Il giovane è stato arrestato ieri notte nei pressi di un bar del centro. A casa aveva altra droga confezionata. Tossicodipendente e disoccupato, il giudice dispone l’obbligo di firma

(foto d'archivio)

(foto d'archivio)

(da LuinoNotizie.it) Aveva sette dosi di hashish nascoste nelle mutande quando la polizia lo ha fermato all’esterno di un bar del centro di Varese.

Il protagonista dell’episodio, avvenuto ieri notte, è un 23enne della Valceresio, arrestato dopo aver rifilato alcune spinte ai poliziotti, che avvicinandosi per un normale controllo all’auto su cui si trovava il ragazzo, in compagnia di un’altra persona, si erano insospettiti per l’odore che usciva dal veicolo.

Nella mattinata di oggi, giovedì 13 giugno, in tribunale a Varese, si è svolta l’udienza di convalida dell’arresto, durante la quale il 23enne, avvalendosi della facoltà di non rispondere, ha deciso di non dare spiegazioni. Né per la droga che aveva con sé, né per quella trovata dai poliziotti nella perquisizione della sua casa a Induno Olona: 68 grammi di hashish, cocaina, altre dosi di droga conservate in un pacchetto di fazzoletti e in uno di sigarette. E infine un bilancino.

Per il giovane, disoccupato e con problemi di tossicodipendenza, il giudice ha disposto l’obbligo di firma e il divieto di dimora a Varese.

da LuinoNotizie.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A LUGLIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore