/ Ciclismo

Ciclismo | 03 ottobre 2023, 08:43

Tre Valli Varesine, è subito emozione. E la bella lezione mondiale del ciclismo

La prima squadra straniera ad arrivare al museo del tessile è quella ucraina

Tre Valli Varesine, è subito emozione. E la bella lezione mondiale del ciclismo

«Da tutto il mondo». E senza barriere. L’emozione afferra alla gola già all’arrivo delle atlete della Tre Valli Varesine al Museo del Tessile di Busto Arsizio.

La prima squadra che si presenta è quella del Veneto, ma la prima dall’estero è quella dell’Ucraina. È lo stesso presentatore a scandire l’importanza di questa presenza e a incoraggiare le atlete ucraine.

Toccherà poi alla Spagna. Le presenze crescono, c’è il commissario tecnico della nazionale femminile italiana Paolo Sangalli; il presidente della società Alfredo Binda Renzo Oldani osserva, sorride, sale sul palco. Le atlete partiranno alle nove, i colleghi a mezzogiorno.
Intanto Busto si ritaglia questa immagine di speranza che solo lo sport sa dare. Arriva persino un rinforzo da mezzi ben diversi: due pullman parcheggiati l’uno davanti all’altro, quello di Israele e degli Emirati Arabi.

Intanto si avvicina l’ora della partenza. Ecco il sindaco Emanuele Antonelli. Sul palco anche Paolo Ferrario, ad di e-work, e Giorgio Paglini, amministratore unico di Paglini Store. Laura Rogora, presidente del consiglio comunale, presentata anche per valore ciclistico naturalmente, e l'assessore allo sport Maurizio Artusa.

GUARDA IL VIDEO

Ma. Lu.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore