/ Economia

Economia | 26 maggio 2023, 12:34

La gallaratese Esse Solar conquista il Ma.Ga. E per il futuro scommette su un totem

L'azienda ha festeggiato nel principale museo della città i quattro anni di un'attività che l'ha vista diventare protagonista nel mondo del fotovoltaico. È stata una serata con amici, partner e clienti, per guardarsi indietro con consapevolezza e avanti con nuove ambizioni

Le foto di questa pagina sono gentile concessione di Yari Caliandro (Anxia photo)

Le foto di questa pagina sono gentile concessione di Yari Caliandro (Anxia photo)

Quattro di resistenza (prima) e successo (poi) valgon bene… un museo.

E così ha fatto Esse Solar, l’azienda gallaratese “tailor made” di sistemi fotovoltaici e servizi a questo mondo applicati, presentandosi davanti alle splendide quinte della Sala Missoni del Museo Ma.Ga. 

Quella di mercoledì - al cospetto di amici, fornitori e clienti - è stata una serata utile a tracciare un bilancio di un’attività iniziata nel 2019 e oggi piena di consapevolezza della strada percorsa, ma anche l’occasione per annunciare dei passi verso il futuro.

Uno su tutti sarà un mezzo che renderà ancora più facile la comprensione e l’eventuale entrata delle persone nel mondo dell’energia green e del fotovoltaico. Si chiama Totem inSUN, è realizzato dal partner svizzero inSUN, sarà disponibile dal 2024 ed è appunto un totem che verrà posizionato in aeroporti e altri luoghi a consistente frequentazione, servendo a simulare l’impatto del fotovoltaico nella propria abitazione: in tre passaggi l’utente potrà conoscere il luogo più adatto e più proficuo per l’installazione dell’impianto, i consumi, i costi e i ritorni dell’investimento, per poi infine essere eventualmente messo in contatto con la squadra di Esse Solar.

Squadra che mercoledì è salita sul palco, a partire dal presidente Thomas Valentino, che ha cercato le parole giuste per definire l’avventura della sua impresa: «Intuizione, ambizione, sfida, consapevolezza, serietà e gratitudine. Non tutti hanno creduto nel nostro sogno all’inizio, ma a chi lo ha fatto abbiamo portato amicizia e obiettivi sempre più grandi. Siamo davvero cresciuti insieme a chi ha lavorato con noi».

«Siamo un collettore di competenze a servizio del cliente» ha detto invece Andrea Fedeli, sales manager della società, spiegando la forze di vendita del sodalizio e il modus operandi che coinvolge un cospicuo bouquet di partner.

Alcuni presenti, come Eni Plenitude, per un’opportunità utile a entrare nel mondo dei contratti EPC (Energy Performance Contract) sia per le imprese che per i privati. Spazio nel corso della serata anche alle comunità energetiche (cioè quell’insieme di persone che condividono energia rinnovabile e pulita in uno scambio alla pari) di cui Esse Solar è facilitatore, con una relazione che ne ha vagliato i benefici, la normativa di riferimento e le procedure.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore