/ Territorio

Territorio | 11 aprile 2023, 12:38

Funivia di Monteviasco, per la riattivazione si cerca un nuovo gestore

Incontro in Prefettura nella mattinata di oggi sul futuro dell'impianto chiuso dal novembre 2018

Funivia di Monteviasco, per la riattivazione si cerca un nuovo gestore

Oggi alle 10 in Prefettura si è tenuta una riunione per fare il punto della situazione sulle iniziative da portare avanti per la riattivazione della funivia Ponte di Piero – Monteviasco, chiusa dal novembre 2018.

All'incontro hanno partecipato, tra gli altri, il Prefetto Pasquariello, il rappresentante dell’Ufficio di Presidenza della Regione Lombardia Avv. Passera, il Consigliere provinciale delegato alla Protezione Civile Barcaro, il Vicepresidente del Consiglio regionale Giacomo Cosentino, il Sindaco del Comune di Curiglia con Monteviasco Sahnane, il Presidente dell’Agenzia per il trasporto pubblico locale di Como Lecco e Varese Cartabia, l’Ing. Novelli della Direzione Infrastrutture, Trasporti e Mobilità della Regione Lombardia, il Dott. Visconti dell’Ufficio Territoriale dell’Insubria di Varese della Regione Lombardia e il Dott. Passarelli di Ferrovienord.

«A seguito dell’esito negativo della manifestazione d’interesse recentemente pubblicata dall’Agenzia TPL - rendono noto dalla Prefettura con un comunicato - la disponibilità dell’impianto è tornata al predetto Comune che nelle prossime settimane effettuerà prove e verifiche, anche alla luce della sospensione del cantiere avvenuta più un anno fa. Parallelamente il Comune, di concerto con l’Agenzia TPL, provvederà alla pubblicazione di una nuova manifestazione d’interesse per l’identificazione di un gestore, la quale avrà come principale novità la previsione di due passaggi sostanziali: una fase di pre-esercizio in cui non avverrà trasporto pubblico ma saranno svolte tutte le attività funzionali all’ottenimento del nulla osta dell’Agenzia nazionale per la Sicurezza delle Ferrovie delle Infrastrutture stradali e autostradali (ex Ustif); e una seconda fase che si avvierà dopo l’esito positivo delle verifiche ministeriali e che prevedrà la ripartenza del servizio di trasporto pubblico».

Nel frattempo, come già comunicato nella precedente nota, è in corso la preparazione di un bando di gara europea che riguarderà sette impianti funiviari, in ordine al quale la Giunta della Regione Lombardia oggi adotterà la delibera di deroga al limite sulla dimensione dei lotti previsto dalla vigente legislazione regionale; un ulteriore passo in avanti della complessa procedura.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore