/ Varese

Varese | 23 marzo 2023, 11:18

I ragazzi del liceo Sacro Cuore di Varese sono primi in filosofia

Tra i 1.000 finalisti, gli studenti varesini hanno ottenuto il primo posto nella categoria video junior del concorso filosofico Romanae Disputationes. Ad essere premiato il cortometraggio filosofico dal titolo “Illimite”

I ragazzi del liceo Sacro Cuore di Varese sono primi in filosofia

I ragazzi e le ragazze del Liceo Sacro Cuore di Varese vincono la X edizione del Concorso nazionale di filosofia “Romanae Disputationes”. Oltre 1000 studenti e docenti da tutta Italia si sono riuniti al Teatro Duse di Bologna per il convegno finale del percorso iniziato a ottobre sul tema importante “Che cos’è la realtà?”.

Gli studenti del Liceo Sacro Cuore di Varese, accompagnati dal prof. Gabriele Borsotti, hanno ottenuto il primo posto nella categoria video junior con un cortometraggio filosofico dal titolo “Illimite”.

Dopo la lezione inaugurale del prof. Mario De Caro (Università di RomaTre) a settembre, tra i 6.000 studenti partecipanti si sono formati oltre 160 team che hanno elaborato un contenuto filosofico originale in forma scritta o video o monologo, e si sono preparati al torneo di disputa filosofica Age contra.

“Le Romanae continuano a sfidare studenti e docenti di tutta Italia sulle grandi domande della filosofia - commenta Marco Ferrari, docente e direttore di Romanae Disputationes -. In questa edizione del decennale abbiamo rilanciato la centralità del problema della realtà: se la vera realtà si trova solo a livello di quanto studiato dalla fisica delle particelle, che valore di realtà possiamo assegnare ai nostri pensieri e desideri, alla nostra libertà, ai nostri valori morali ed estetici, al mondo sociale, fatto di promesse, contratti e istituzioni? De Caro ha proposto di guardare alla realtà come a un complesso di strati e dimensioni diversi e interdipendenti, da quello fisico a quello mentale, concettuale, emozionale e valoriale, evitando ogni riduzionismo materialistico e ogni forma di idealismo radicale. Ciò che è reale insomma, è e si dice in molti: la natura, il corpo, la mente, il desiderio, la libertà, il linguaggio, la cultura e, oggi, il regno del digitale. Gli studenti hanno riscoperto il reale come tutto ciò che emerge nel campo dell’esperienza, secondo il principio della possibilità. Una sfida affascinante che ridà vita alla didattica della filosofia, ai suoi contenuti e ai suoi metodi».

Questi sono alcuni spunti e riflessioni che hanno guidato il lavoro di migliaia di studenti e che saranno al centro dei lavori della convention di Romanae Disputationes, dai dibattiti filosofici, alle lezioni e al dialogo con gli ospiti.

Redazione

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MARZO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore