ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Altri sport

Altri sport | 22 novembre 2022, 14:21

Al PalaBorsani arriva l'Hermaea Olbia per il secondo turno infrasettimanale del torneo

Seconda infrasettimanale del torneo per la Futura Volley, che domani è attesa dall’insidioso match casalingo contro Olbia

Foto di Sergio Banfi

Foto di Sergio Banfi

La squadra sarda di coach Guadalupi, sbarcherà a Busto forte del terzo posto in campionato, condiviso con Sassuolo e Cremona, frutto di 11 punti conquistati con 4 vittorie (contro Trento, Offanengo, Club Italia, Albese) 2 sconfitte (alla 4a e 5a contro Cremona e Sassuolo) .

Le aquile biancoblu, inoltre, arrivano da una gara disputata su alti livelli nel fortino del Geopalace, dove si sono imposte con netto 3-0 sulla Tecnoteam Albese.

Uno scontro insidioso dunque per le cocche biancorosse, contro un team solido e ambizioso, capace di far registrare nel cammino fatto fin ora 361 punti totali di cui 42 muri e 19 ace.

Numeri importanti per un team che può contare sull’apporto di giocatrici come Miilen, confermata in biancoblu e già a quota 78punti, l’argentina Bulaich Simian, arrivata dopo l’esperienza dello scorso anno a Catania e già a quota 92 punti stagionali, oltre ad una buona dose di esperienza e qualità con nomi, come la novarese Tajè e la palleggiatrice Bresciani che al suo esordio nella categoria non sta facendo rimpiangere la più navigata Bridi.

Insomma, le sarde si presenteranno al PalaBorsani con tutta la voglia e il desiderio di fare bene per proseguire così una striscia di risultati positivi e rimanere incollate al treno di testa, in vista poi di un altro scontro caldissimo domenica contro la capolista Brescia.

Le cocche di Amadio, dal canto loro, di rientro da Lecco con una vittoria sofferta al tie break, dovranno essere brave ad approcciare la gara nel modo giusto e ridurre al minimo i momenti bui, visti fin ora soprattutto nella terza frazione di gioco, per non lasciare punti importanti per strada e mantenere così la seconda piazza in classifica allontanando le inseguitrici, tra cui si annovera proprio la stessa Olbia.

Le biancorosse, lato infermeria, dovranno ancora fare a meno di Arciprete e Pandolfi, al lavoro separatamente per recuperare dai piccoli infortuni rimediati, la prima ad Offanengo e la seconda in allenamento.

Fischio d’inizio del match fissato, in modo inconsueto per ragioni logistiche, alle ore 19.00 di mercoledì 23 Novembre al PalaBorsani di Castellanza, i biglietti saranno acquistabili direttamente in loco alle casse del palazzetto od in alternativa sulla piattaforma online di ticketmaster.

Per chi non potrà essere presente, ricordiamo che sarà possibile sostenere le cocche a distanza, mediante la sottoscrizione dell’abbonamento a Volleyball World TV usufruendo dello sconto speciale del 10% utilizzando il codice: FVGIOVANI10

PRECEDENTI E CURIOSITA’

I precedenti dicono di 4 incontri ufficiali tra le due compagini, disputati rispettivamente alla 7a giornata ed alla 10a giornata dalla regualr season 2020 e 2021. L’ago della bilancia pende decisamente in favore delle cocche, vincitrici in 3 incontri e sconfitte una sola volta per 2-3 nel match casalingo della passata stagione, dove avanti 2-0 persero poi il filo del discorso cedendo poi al tie break. Per il resto i numeri pendono tutti in favore delle bustocche vincitrici di 11 set sui 17 complessivi disputati contro le sarde. Nessuna ex in campo da ambo le parti.

LE PAROLE IN BIANCOROSSO

Daris Amadio: «Olbia è un’ottima squadra che sta facendo bene fino ad ora in campionato. E’ una squadra che si sta dimostrando molto solida e compatta, sta giocando attualmente con il secondo palleggio, che si sta dimostrando molto brava a gestire le attaccanti a sua disposizione. Le due bande straniere, inoltre, sono molto forti Miilen si è subito ambientata al campionato italiano e l’argentina Simian, già lo scorso anno a Catania, ha dimostrato di avere grandi qualità. Possono contare inoltre su due ottimi centrali di qualità ed esperienza come Taje e Gannar. Per noi sarà una partita rognosa, viste loro qualità di non mollare mai, come contro Trento in casa sotto 2-0, hanno ribaltato la partita vincendo. Noi veniamo da una prestazione molto altalenante contro Lecco e dovremo concentrarci dunque molto su noi stesse ed essere brave a mantenere maggiore costanza durante tutto il corso della gara. Dobbiamo, inoltre, mettercela tutta per ridurre notevolmente i picchi bassi, altrimenti, se già ogni partita presentata le sue complessità, ci complicheremo sempre noi stesse ulteriormente la vita».

Leketor Member Meneh: «So che Olbia è un’ottima squadra solida e con ottimi attaccanti pronti a dare il massimo per metterci in difficoltà. Noi dovremo essere brave a concentrarci maggiormente sugli aspetti difensivi, lavorando bene nella fase muro-difesa e limitando anche i nostri errori diretti al servizio. Da ultimo, sono convinta che se noi giocheremo concentrandoci con costanza sulle cose che sappiamo fare e che proviamo sempre in allenamento, potremo ottenere il risultato che speriamo».

C. S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore