/ Territorio

Territorio | 12 settembre 2022, 12:44

Nicolò Maja esce dall'ospedale. Prima tappa dal sindaco: «Un ragazzo forte e straordinario»

A Samarate Enrico Puricelli ha ricevuto con molta emozione il giovane, sopravvissuto alla strage: «A disposizione i nostri volontari per portarlo a fare fisioterapia». Abbracci e segno della vittoria

Nicolò Maja con il sindaco Puricelli e i nonni davanti al municipio - foto per cortesia del sindaco

Nicolò Maja con il sindaco Puricelli e i nonni davanti al municipio - foto per cortesia del sindaco

La settimana si è aperta con un'emozione travolgente a Samarate: Nicolò Maja è uscito dall'ospedale e ha voluto fare una prima visita speciale. Dal sindaco Enrico Puricelli, che è sempre stato vicino a lui e ai nonni da quel terribile maggio in cui il padre Alessandro aveva tolto la vita a mamma Stefania e alla sorella Giulia.

Nicolò ha 23 anni e da allora ha lottato per recuperare le forze all'ospedale di Varese. Il percorso sarà ancora impegnativo, ma intanto questa prima uscita è un segnale potente. Accanto ai suoi amati nonni, che abitano a Cassano Magnago. E subito il sindaco Puricelli ha assicurato che i volontari samaratesi sono a disposizione per portarlo a fare fisioterapia a Somma Lombardo.

«Una grande gioia - ha detto Puricelli - questa visita che mi hanno fatto per ringraziarmi della vicinanza. Nicolò è davvero un ragazzo forte, straordinario. Ha volut dirmi grazie, sì, ed è pronto a iniziare la sua vita, anche se è difficile dimenticare».

Un momento di abbracci, occhi lucidi, una promessa gustosa rinnovata - il risotto insieme quest'autunno - e le foto insieme con il segno della vittoria: perché Nicolò adesso può riprendere la sua vita e non è solo, perché tante persone gli vogliono bene e saranno al suo fianco. 

Ma. Lu.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A APRILE?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore