/ Altri sport

Altri sport | 25 giugno 2022, 21:32

Martinenghi, l'uomo che trasforma tutto in oro: trascina la staffetta mista nella leggenda mondiale

A Budapest nuova impresa mai vista grazie alla 4x100 mista: l'azzatese "divide" il trionfo con Thomas Ceccon, Federico Burdisso e Alessandro Miressi

Foto di Giorgio Scala / Andrea Staccioli DBM (@deepbluemedia) tratte dalla pagina Facebook e dal sito ufficiale della Federazione Italiana Nuoto: Nicolò Martinenghi, 23 anni il 1° agosto e primo da sinistra dopo il trionfo con la 4x100 mista, è onnipotente

Foto di Giorgio Scala / Andrea Staccioli DBM (@deepbluemedia) tratte dalla pagina Facebook e dal sito ufficiale della Federazione Italiana Nuoto: Nicolò Martinenghi, 23 anni il 1° agosto e primo da sinistra dopo il trionfo con la 4x100 mista, è onnipotente

Ancora oro, ancora leggenda. Nicolò Martinenghi stavolta "divide" il trionfo mondiale con i compagni azzurri della staffetta mista che fulmina gli statunitensi di 28 centesimi e i britannici di 3'80": quello della 4x100 è un trionfo mai visto.

Ad aprire la corsa all'oro proprio i campioni del mondo Thomas Ceccon e il nostro Nicolò Martinenghi che nuotano dorso e rana in 51"93 e 57"47; il "delfino" Federico Burdisso chiude in 50"63 e dà il cambio ad Alessandro Miressi con 4 decimi di vantaggio su Ryan Held che ci prova, ma non ce n'è.

Lo sprinter azzurro nuota in 47"48 e chiude col record, eguagliando il primato europeo di 3'27"51 come la Gran Bretagna alle Olimpiadi di Tokyo.

Grazie ragazzi, grazie immenso e onnipotente Nicolò.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore