/ Territorio

Territorio | 23 giugno 2022, 07:16

“Celebrazione al coraggio”, al Parco a Lago di Luino l’abbraccio di un'intera provincia ad Andrea Rossi

L'addio al giovane 29enne, scomparso martedì mattina, si terrà domani dalle 17.30. La famiglia: «Dopo la funzione religiosa un momento per ricordarlo ognuno come desidera. Tutti sono benvenuti»

“Celebrazione al coraggio”, al Parco a Lago di Luino l’abbraccio di un'intera provincia ad Andrea Rossi

Quel lago che amava tanto, e lo ha accompagnato per tutta la sua vita, sarà teatro dell’ultimo saluto che tutta la comunità luinese, che in questi anni, dal 2019 in avanti, gli ha dimostrato una grandissima solidarietà ed un enorme affetto per provare ad aiutarlo e permettergli di sottoporsi a cure sperimentali in Israele.

L’addio ad Andrea Rossi, il giovane 29enne spirato martedì mattina in ospedale a Luino, è in programma per domani, venerdì 24 giugno, dalle 17.30 al Parco a Lago di Luino, dove sarà allestito un palco per la funzione religiosa, alla quale seguirà un momento di condivisione e amore nel quale tutti potranno ricordarlo come vorranno, con un pensiero, un gesto o una canzone. «Tutti sono benvenuti», l’invito della famiglia (Chiunque vorrà partecipare per omaggiarlo e ricordarlo è pregato di contattare Antonello Vanni, anche su WhatsApp, al numero +39 349 58 43 511).

«Andrea è stato una forza fino all’ultimo, ha usato il silenzio per combattere – racconta la sorella Isabell Rossi -. Non ha voluto far preoccupare nessuno anche quando il mostro era più grande di lui. Andrea era di tutti e ce lo siamo goduti più del previsto proprio perché tutti erano dalla sua parte. Non si meritava nulla di tutto quello che gli è successo, non si meritava di soffrire così tanto».

«Non ha vinto lui, ma adesso sta bene – continua ancora Isabell -. Me lo immagino già lassù che gioca a calcio, canta a squarciagola anche se è stonato, cucina cose complicate, guarda l’Inter e ha sempre ragione lui, guai a contraddirlo. E forse la testa dura era la cosa in cui ci assomigliavamo di più».

«La parte fisica se n’è andata, ma adesso sei la stella che brilla di più e non importa se siamo a Luino, Londra o in Texas, tu sei lì e ti possiamo vedere tutti – conclude la sorella -. Ti meritavi la pace e io sono solo felice e sollevata che adesso tu l’abbia trovata. Faremo qualcosa di bello per dirti ciao, qualcosa di allegro. Grazie a tutti quelli che ci sono stati per lui. Ha vinto la solidarietà e l’amicizia per lui e nei nostri confronti».

L’appuntamento per l’ultimo saluto è quindi per domani, venerdì 24 giugno, a partire dalle 17.30, al Parco a Lago di Luino, città che ha dimostrato un grande cuore nei suoi confronti non solo durante la battaglia contro questo male incurabile, ma anche in queste ore con migliaia di messaggi di cordoglio, profondi e commoventi, nei suoi confronti e della sua famiglia.

Agostino Nicolò da Luinonotizie.it

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A FEBBRAIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore