/ Politica

Politica | 01 dicembre 2021, 15:46

Lombardia, legge sanitaria. Marco Colombo (Lega): «Piano pandemico regionale per fare fronte alle nuove emergenze»

Il consigliere regionale della Lega sottolinea una delle più importanti novità contenute all’interno del testo del progetto di legge 187, che potenzia la Sanità lombarda, approvato ieri dall’Aula

Lombardia, legge sanitaria. Marco Colombo (Lega): «Piano pandemico regionale per fare fronte alle nuove emergenze»

«Un piano pandemico regionale, elaborato in coerenza con il piano pandemico nazionale, e che ne costituisca una declinazione a livello locale. In questo modo la nostra Regione sarà in grado di agire, fin da subito, autonomamente, senza essere costretta ad aspettare decisioni e azioni a livello centrale, che, come abbiamo visto a marzo 2020, sono costate care alla Lombardia». Così Marco Colombo, consigliere regionale della Lega, che sottolinea una delle più importanti novità contenute all’interno del testo del progetto di legge 187, che potenzia la Sanità lombarda, approvato ieri dall’Aula.

«Con questa legge andiamo a potenziare in maniera concreta la Sanità lombarda – spiega Colombo – un punto fondamentale è quello della capacità di reazione di fronte alle emergenze. La nostra regione d’ora in avanti approverà, in coerenza con il piano pandemico nazionale, un piano pandemico regionale che ne costituisce declinazione a livello locale, avrà la durata di cinque anni e sarà aggiornato in funzione dei dati epidemiologici, in coerenza con lo stesso piano nazionale».

«Sempre nell’ottica della prevenzione, è stato istituito il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie infettive a supporto della gestione delle emergenze epidemiche e pandemiche, come ente controllato dall’amministrazione regionale – prosegue il consigliere regionale leghista – che avrà funzioni fondamentali per essere pronti ad affrontare eventuali nuove emergenze, a partire dalla preparazione e dalla formazione delle strutture che gestiranno tali emergenze e la gestione dei dati epidemiologici in relazione ad epidemie e pandemie».

Altri compiti del Centro saranno la «ricerca e monitoraggio nel campo della prevenzione, della diagnosi e della cura derivanti dalla diffusione di microorganismi, la ricerca di nuove strategie terapeutiche e la gestione delle pratiche di politica sanitaria finalizzate al buon utilizzo dei farmaci antibiotici e al contrasto all’antibiotico-resistenza. Questo ente porterà avanti lo studio e il controllo delle infezioni trasmissibili potenzialmente pericolose per la popolazione, la ricerca e lo sviluppo di nuovi vaccini e lo sviluppo di programmi per il trasferimento tecnologico dei risultati della ricerca» aggiunge Colombo.

«La Lombardia, che si è trovata a gestire da sole i primi traumatici mesi della pandemia, abbandonata dall’allora governo centrale, riuscendo a tutelare la popolazione lombarda, da oggi sarà ancora più efficiente per il futuro. Al centro, come obiettivo primario, il benessere dei cittadini lombardi» conclude.

Redazione


SPECIALE ELEZIONI 2021 - VARESE
Vuoi rimanere informato sulla politica di Varese in vista delle elezioni 2021 e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo VARESE POLITICA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP VARESE POLITICA sempre al numero 0039 340 4631748.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore