/ Varese

Varese | 26 novembre 2021, 13:05

Varese ha il suo Shampoo, interamente sostenibile e di altissima qualità

Nato da un'idea dei fratelli Dorsi, Shampoo Varese vuole contribuire alla vocazione green della nostra città. E' solido, in tre varianti, ideale per la detersione di tutta la famiglia e rappresenta una soluzione concreta in tema di ambiente

Varese ha il suo Shampoo, interamente sostenibile e di altissima qualità

Varese green city, oggi anche nel settore della cura e della bellezza. E' stato presentato questa mattina alla Dorsi Academy, il primo shampoo made in Varese. Nel senso che è stato ideato, progettato e realizzato nella nostra città, da un team di varesini su impulso dei fratelli Dorsi, titolari degli omonimi saloni di parruccheri di Varese. 

Shampoo Varese è solido e offre soluzioni concrete in tema di ambiente e risparmio, contribuendo a quella vocazione green che ha permesso a Varese di scalare la speciale classica delle “Città sostenibili d’Italia” (rapporto Ecosistema Urbano 2021).«Tale prodotto rappresenta una naturale estensione della sensibilità che il Gruppo Dorsi da anni manifesta e promuove verso tali importanti temi - spiegano Raffaele e Alberto Dorsi con Giovanna Favero - L’idea nasce dall’analisi dei nostri gesti quotidiani per la cura del corpo. Ogni giorno sprechiamo tonnellate di plastica e una quantità d’acqua inimmaginabile e utilizziamo prodotti con agenti chimici aggressivi (parabeni, solfati, siliconi) i quali, a lungo termine, danneggiano il PH siologico naturale di ciascuno di noi».

Per ovviare a questo spreco assurdo, in collaborazione con Job Farm di Varese, da anni attiva nella progettazione e gestione di servizi dedicati alla formazione e all’inserimento lavorativo, è stato realizzato uno shampoo solido concentrato. A è stato il dal dottor Ettore Zanzottera, giovane Project Leader neo-laureato in Biotecnologie Molecolari e Industriali all’Università dell’Insubria di Varese.

«Lo Shampoo Varese può vantare i migliori ingredienti attualmente disponibili sul mercato (fra i quali burro di karité, miele, propoli, estratto di pitaya ed altri prodotti naturali al 100%), che lo rendono ideale per una detersione equilibrata della cute e una pulizia perfetta dei capelli. A dierenza degli sciampi liquidi in commercio, che contengono una percentuale d’acqua fra l’80 e il 95% e una quota invece molto bassa degli ingredienti che costituiscono e caratterizzano il prodotto – chimici, nella maggior parte dei casi -, quello solido presenta una bassissima percentuale di acqua (meno del 10%), ne ottimizza il consumo anche in fase di risciacquo e pertanto consente una notevole riduzione degli sprechi».

Shampoo Varese viene proposto in due varianti come shampoo solido da 60g.: la prima a base di spirulina, carbone attivo e sandalo, l’altra con profumo di mora, miele e monoi. Inoltre esiste la versione Hair&Body a base di patchouli e burro di karité.

Anche il packaging utilizzato per Shampoo Varese è firmato da Sara Frattini e realizzato con carta FSC, ecosostenibile e certicata a protezione delle foreste, oltre che completamente riciclabile. Un modo per guardare avanti, oltre la plastica. «Questo shampoo solido rappresenta il primo elemento di una “collezione beauty” veramente sostenibile e creata nel totale rispetto dell’ambiente - concludono -  Un progetto di responsabilità sociale, che valorizza le produzioni sostenibili in un’ottica di economia circolare, coinvolgendo il territorio varesino in toto, a partire dal mondo accademico e della ricerca a quello dell’impresa e dei professionisti del settore che credono nelle opportunità del “business verde”».

Il progetto è stato subito sposato dal comune di Varese e dall'assessore alle Attività produttive Ivana Perusin, che ne ha coniato il nome. «Siamo orgogliosi di avere queste eccellenze sul nostro territorio  - dice - e che si impegnano nel campo dell'innovazione a favore della sostenibilità, che non è solo ambientale ma anche economica e sociale».

Grazie a Shampoo Varese, vi sono ora 10 buoni motivi per cambiare un nostro piccolo gesto quotidiano e renderlo veramente sostenibile.

1. Plastic Free, non inquina

2. Poca acqua, nessuno spreco

3. No siliconi, parabeni, SLS e PEG

4. Ingredienti naturali di alta qualità

5. Packaging 100% riciclabile

6. Cruelty Free, nessun test su animali

7. Fa risparmiare ad ogni lavaggio

8. Adatto per tutta la famiglia

9. Pratico da usare, è ideale anche per gli sportivi

10. Trasportabile ovunque, anche in aereo.

Valentina Fumagalli

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore