/ Politica

Politica | 28 settembre 2021, 19:15

Flash mob del M5S davanti alla sede dell'Aler di Varese: «Gli edifici alle Bustecche e Sangallo presentano gravi problemi»

Al sopralluogo hanno partecipato il capolista Antonio Ferrara e i candidati Di Stasi e Barbagallo: «Cattiva manutenzione dei balconi, ascensori che fanno strani rumori, strade e marciapiedi mostrano segni di cedimento, complicando il passaggio di pedoni, soprattutto anziani»

Flash mob del M5S davanti alla sede dell'Aler di Varese: «Gli edifici alle Bustecche e Sangallo presentano gravi problemi»

Nella giornata di oggi, 28 settembre, attivisti del gruppo di Varese del Movimento 5 Stelle hanno svolto un flash mob davanti alla sede dell’Aler, per sensibilizzare l’ente e l’opinione pubblica sulle gravi problematiche riscontrate negli edifici dei quartieri  Bustecche e Sangallo.

Durante il sopralluogo, il capolista Antonio Ferrara ed i candidati Di Stasi e Barbagallo, hanno incontrato diversi condomini che hanno esposto le diverse criticità relative alla gestione dei condomini da parte dell’Aler.

«In particolare le situazioni riscontrate sono la cattiva manutenzione di alcuni balconi che mostrano segni di rottura dell’intonaco e cedimento, come pure di alcuni ascensori che fanno rumori strani e che i condomini non usano perché hanno paura di rimanere bloccati all’interno, nonché continue lamentele da parte dei condomini che riferiscono come non vengono evase dall’Aler le richieste di intervento e verifica» spiegano gli attivisti e i candidati varesini del M5S. 

Inoltre le strade e i marciapiedi dei complessi immobiliari mostrano segni di cedimenti e rotture complicandone il passaggio dei pedoni, specialmente se persone anziane. L’aumento delle spese condominiali mettono, inoltre, in seria difficolta i nuclei familiari con basso reddito.

«Non è comprensibile poi come sia possibile che nel rione Sangallo vi sia un’alta percentuale di case sfitte e vuote, che stride considerato che vi sono molte famiglie che sono in lista da anni e si vedono negato uno spazio dove vivere a prezzo calmierato» proseguono i grillini. 

«A tutte queste domande e problematiche Aler che è azienda partecipata al 100% da Regione Lombardia dovrà rispondere, anche politicamente, in quanto gli inquilini attendono risposte e giammai chiacchere non essendo più disposte a sottostare a questi comportamenti. Il rispetto dei più deboli è una battaglia che è nelle corde del Movimento per cui il gruppo di Varese appoggerà la lotta perché nessuno deve rimanere indietro» concludono gli attivisti del M5S. 

 

Redazione


SPECIALE POLITICA
Vuoi rimanere informato sulle notizie di politica e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 340 4631748
- inviare un messaggio con il testo POLITICA VARESENOI
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP POLITICA VARESENOI sempre al numero 0039 340 4631748.

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A MAGGIO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore