/ Economia

Economia | 02 settembre 2021, 18:00

Stufe a pellet classiche Roma

Stufe a pellet classiche Roma: ecco quali sono le informazioni più importanti da avere prima di acquistarne una per la tua casa.

Stufe a pellet classiche Roma

Una stufa a pellet brucia pellet realizzati con materiali organici come cibo o scarti di legno. Di solito sono sotto forma di piccole palline cilindriche densamente imballate. Una tonnellata (una cinquantina di sacchi) equivale a una corda e mezza di legna da ardere.

Questi pellet sono immagazzinati nella tramoggia della stufa. Una tramoggia può contenere da trentacinque a centotrenta libbre di pellet. Dalla tramoggia, il pellet cade nel focolare, la sezione della stufa dove viene riscaldato per riscaldare la tua stanza. La maggior parte delle stufe ha un accenditore automatico, ma potresti dover accendere manualmente se possiedi un modello economico. Le stufe a pellet classiche Roma sono uniche perché utilizzano un termostato.

Quando il termostato è impostato, una vite della coclea gira e rilascia pellet nel focolare fino a quando non ce n'è abbastanza per portare la stufa in temperatura. Abbassando il termostato si rilascia meno pellet; alzando il termostato si rilascia di più. All'interno della stufa ci sono due ventilatori. Si soffia aria attraverso il fuoco per mantenere una temperatura costante. Un secondo ventilatore soffia il calore negli scambiatori.

Questi riscaldano l'interno della stufa e poi la stanza. I gas di scarico sfogano all'aperto attraverso uno stretto. Questi sono i migliori vantaggi. Sono facili da usare: si accende premendo un pulsante. Non è necessario accendere o accendere il fuoco. La pulizia è un gioco da ragazzi. Non c'è accumulo di creosoto e meno volume di cenere rispetto al legno. Le borse sono più facili da trasportare, maneggiare e impilare.

I pellet occupano meno spazio di stoccaggio rispetto alla legna da ardere. Hai un maggiore controllo della temperatura. Ruota la manopola di un termostato per ottenere la temperatura perfetta. Sono ecologici perché l'inquinamento atmosferico è minimo. I pellet bruciano in modo più pulito del legno. La manutenzione di una stufa a pellet è un compito continuo, proprio come i camini più familiari. Aspettati di pulire la padella dalla cenere settimanalmente o anche quotidianamente, a seconda di quanto spesso la usi. Trascurare la tua stufa ridurrà la sua aspettativa di vita da dieci a quindici anni.

Stufe a pellet classiche Roma: ci sono numerosi benefici che ne puoi certamente trarre, compresi quelli economici

Una stufa a pellet correttamente installata e mantenuta dovrebbe durare almeno dieci anni. Alcuni hanno precedenti di oltre vent'anni, ma la maggior parte dei proprietari crede che le stufe durino finché possono ottenere parti. Il fallimento di solito deriva da una delle quattro aree. La principale causa di guasto della stufa.

Segui il programma di manutenzione consigliato dal produttore. Intasa ventole e soffiatori. Utilizzare carburante di qualità superiore e pulire regolarmente. Succede più spesso quando un proprietario cerca di fare il fai-da-te. Assumi un professionista per i migliori risultati.

Un rischio per qualsiasi cosa. La maggior parte delle stufe ha una garanzia da uno a due anni: leggile attentamente per sapere cosa è coperto. Più pulite di un caminetto o di una stufa a legna, più sicure di una stufa a gas e più calde di una stufa elettrica, non c'è da stupirsi che le stufe a pellet siano sempre più popolari. Questa stufa unica potrebbe essere proprio ciò di cui hai bisogno per integrare il tuo sistema di tutta la casa.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore