/ Gallarate

Gallarate | 15 giugno 2021, 21:44

Gallarate capitale del tennis in carrozzina

Dal 17 al 20 giugno il Tennis Club ospita per il quarto anno una tappa del torneo nazionale con 32 tennisti: schierati i migliori d'Italia

La presentazione del torneo nazionale al Tennis Club Gallarate

La presentazione del torneo nazionale al Tennis Club Gallarate

Gallarate torna capitale del tennis in carrozzina e ospita i campioni per quattro giorni che saranno straordinari.

Dal 17 al 20 giugno 2021 il Tennis Club Gallarate ospiterà sui suoi campi in terra rossa, per il quarto  anno consecutivo, una tappa del torneo di tennis in carrozzina del circuito Lab 3.11.

Oltre le aspettative

Le iscrizioni degli atleti sono andate oltre ogni aspettativa, si è spiegato: 32 tennisti di alto livello si cimenteranno in partite di singolo e di doppio. Saranno presenti i migliori giocatori d’Italia, tra cui il vincitore dello scorso anno Alessandro Cianfoni, primario di neuroradiologia di Lugano, in carrozzina sin da ragazzo per un incidente sugli sci.

Tra gli spettatori anche lo sponsor del circuito Lab 3.11 Costantino Perna, il fiduciario della Lombardia Gianni Gioia, il responsabile della Federazione Italiana Tennis Wheelchair Gianluca Vignali e il presidente del Coni Lombardia Marco Riva, oltre a tutti i soci del Tennis Club Gallarate.

Il circolo è pronto e attrezzato con l’organizzazione grazie a un’esperienza pluriennale alle spalle: un gran numero di raccattapalle e uno staff di aiutanti volontari della scuola tennis lavoreranno per la perfetta riuscita dell’evento. Sarà disponibile per i giocatori anche un servizio gratuito di fisioterapia.

Per tutta la durata del torneo sarà possibile seguire le partite in streaming su SuperTenniX, la nuova piattaforma OTT della Fit. Nonostante le difficoltà economiche che il nostro Paese sta affrontando, numerosi sponsor sensibili al tema della disabilità si sono offerti di sostenere questo evento, e ci teniamo a ringraziarli fin da ora per il loro supporto. La manifestazione assegnerà coppe per vincitori e finalisti e un montepremi di 2.000 euro.

Organizzazione e presenze

La direzione del torneo è affidata a Fortunato Di Fronzo, persona di grande esperienza umana e tennistica, affiancato dalla vicepresidente del Tennis Club Gallarate Luisa Parasacchi e dal giudice arbitro Alessandro Provasi.

Il loro compito sarà garantire la completa efficienza delle strutture del Circolo, del rispetto delle norme anti-Covid, dei trasporti e delle persone che aiuteranno nell’organizzazione. Durante lo svolgimento del torneo ci sarà una cena organizzata in onore degli atleti.

La storia di Pietro

Sarà presente come ospite Pietro Scidurlo, ragazzo paraplegico di 33 anni che presenterà il suo libro Guida al cammino di Santiago per tutti (ed. Terre di Mezzo). Pietro ha percorso in handbike il cammino di Santiago de Compostela, dimostrando che anche le persone con disabilità possono trovare la chiave di accesso per la straordinaria esperienza di questo pellegrinaggio.

Un grande ringraziamento - si è sottolineato - va anche al noto artista gallaratese Valerio Marini, che ha realizzato uno splendido disegno dedicato all’evento.

Sono intervenuti alla conferenza stampa il sindaco di Gallarate Andrea Cassani, l’assessora allo Sport Claudia Mazzetti, il presidente della Camera di Commercio di Varese Fabio Lunghi, il presidente del Tc Gallarate Sergio Tamborini e la vicepresidente Luisa Parasacchi, il direttore del torneo Fortunato Di Fronzo, i rappresentanti della Federazione Italiana Tennis regionali Ezio Terreni e Walter Schmidinger, il fiduciario regionale del tennis wheelchair Gianni Gioia e gli atleti Luca Spano e Pietro Scidurlo.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore