/ Salute

Salute | 08 giugno 2021, 12:29

Coronavirus, ieri nessun nuovo ricovero al Circolo. Nei reparti Covid in tutto 88 pazienti

Crollano anche i numeri dei positivi che si rivolgono al pronto soccorso: ieri su un totale di oltre 170 accessi solo 2 erano "Covid+": le loro condizioni non hanno comunque richiesto lo spostamento in reparto

Coronavirus, ieri nessun nuovo ricovero al Circolo. Nei reparti Covid in tutto 88 pazienti

Situazione in costante miglioramento negli ospedali del Varesotto per quanto riguarda il Coronavirus. La discesa dei pazienti ricoverati è in netto ulteriore calo: a oggi risultano 88 persone positive assistite nelle strutture sanitarie dell'Asst dei Sette Laghi. Numeri in calo: una settimana fa i pazienti erano 116. Sono 8 invece i malati gravi, quelli ricoverati in terapia intensiva, mentre 4 quelli che necessitano di assistenza respiratoria mediante caschi Cpap.

Netto miglioramento soprattutto sul fronte degli accessi al pronto soccorso e dei ricoveri. Nella giornata di ieri, ad esempio, non c'è stato nessun ricovero per Covid, mentre degli oltre 170 accessi complessivi al pronto soccorso del Circolo, solo due erano pazienti positivi al virus, le cui condizioni comunque non sono stati giudicate tale da necessitare lo spostamento in reparto.

Numeri lontani dai mesi peggiori della seconda e della terza ondata. Basti pensare che gli ospedali dell'Asst Sette Laghi dal 12 ottobre a oggi hanno preso in cura 5.324 pazienti Covid positivi e che nei giorni più bui dell'emergenza i ricoveri quotidiani erano decine.

Intanto dopo la chiusura dell'area Covid dell'Ondoli di Angera, anche il Galmarini di Tradate è destinato a diventare totalmente "Covid negativo". Al momento è attivata una sola area di osservazione con sei posti letto a disposizione dedicati ai pazienti Covid. Pazienti per i quali, nel caso di ricovero prolungato, è previsto il trasferimento al Circolo.

 

B. Mel.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore