/ Territorio

Territorio | 04 giugno 2021, 18:42

Muri Artistici Diffusi a Lavena Ponte Tresa, lunedì il primo appuntamento alla scuola Manzoni

Dalle 9, con la supervisione dell'artista Seacreative gli alunni dell'istituto inizieranno a realizzare la scritta "Love" con il sottotitolo "your planet", per sensibilizzare gli studenti sul tema della salvaguardia del pianeta

Muri Artistici Diffusi a Lavena Ponte Tresa, lunedì il primo appuntamento alla scuola Manzoni

Primo appuntamento della seconda edizione di MAD 20137, promosso dall'assessorato alle Politiche Giovanili del Comune di Lavena Ponte Tresa, lunedì 7 giugno sul muro della scuola primaria Alessandro Manzoni.

Dalle ore 9.00 con la supervisione dell’artista Seacreative gli alunni della scuola “si sporcheranno le mani” e potranno seguire e partecipare a tutte le fasi necessarie per creare un murales, studiato precedentemente dall’artista, passando dalla preparazione dei colori, alla colorazione, dando così vita ad un'opera di arte partecipata. Il tema dell’intervento è dedicato al pianeta e alla tematica ambientale. Gli studenti insieme all’artista realizzeranno la scritta LOVE con sottotitolo “your planet” e proprio attraverso il disegno si cercherà di sensibilizzare i ragazzi alla cura verso il verso il pianeta cercando di renderli protagonisti.

L’azione performativa vuole infatti far capire che il cambiamento è anche e soprattutto nelle loro mani attraverso la realizzazione di un’opera partecipata dove i ragazzi saranno i veri protagonisti. MAD è l’acronimo di Muri Artistici Diffusi e proprio su alcuni muri della città gli artisti dipingeranno insieme ai ragazzi che vorranno partecipare al progetto. Il numero 21037 in qualità di Codice di Avviamento Postale di Lavena Ponte Tresa vuole contestualizzare l’intervento proprio nella bella cittadina affacciata sul Lago di Lugano. La street art è la forma d’arte più diffusa nelle città, di fronte ad un murale i ragazzi possono ritrovarsi e discutere e lavorare insieme, può diventare un’occasione di aggregazione e scambio di idee.

I giovani hanno più facilità ad avvicinarsi all’arte di strada, all'arte urbana in quanto parla direttamente a loro e di loro, delle cose che li riguardano, piuttosto che all’arte appesa in un museo. Da qui l’idea di organizzare una serie di incontri pratici con gli street artist Seacreative e Andrea Ravo Mattoni su diversi temi che approfondiscono l’arte urbana. Il progetto si concluderà a settembre con la realizzazione di un’opera collettiva Hall of fame sul muro della passeggiata del lungolago. Chiunque può partecipare mandando una mail a madwgart@gmail.com

madwgart@gmail.com

 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore