/ Malpensa

Malpensa | 12 maggio 2021, 19:02

La viceministra Bellanova: «Per Malpensa serve un piano d'area»

L'esponente di Italia Viva è stata ospite di un webinar organizzato da Aime Varese incentrato su infrastrutture e aeroporto: «Importante andare avanti sul progetto di adeguamento dell'area cargo e con i voli Covid test»

Teresa Bellanova

Teresa Bellanova

Infrastrutture, aeroporto di Malpensa, l'importanza del Pnrr; sono stati diversi gli argomenti affrontati dalla viceministra alle Infrastrutture Teresa Bellanova, ospite questo pomeriggio di un webinar organizzato da Aime Varese nell'ambito di un ciclo di incontri con gli esponenti delle istituzioni e del mondo dell'economia.

«Il Pnrr è sicuramente importante ma non tutto si esaurisce in quel Piano - ha sottolineato Bellanova - penso alle tante opere infrastrutturali che pure non inserite sono fondamentali per lo sviluppo del territorio e che vanno fatte in fretta, introducendo la figura dei commissari. Magari non si tratta di grandi opere, ma utili». In provincia di Varese un esempio in questo senso sono la linea ferroviaria Rho Gallarate e la Vigevano Malpensa. Parlare di infrastrutture oggi non può prescindere dalla questione della sostenibilità. «Un esempio virtuoso di mobilità sostenibile è la scelta del Comune di Varese di rinnovare il proprio parco di autobus introducendo mezzi ibridi, che è anche occasione di creare lavoro» ha osservato la viceministra. Un altro esempio di opera pubblica utile per il territorio l'Arcisate Stabio. 

Il piatto forte però non poteva che essere il futuro dell'aeroporto di Malpensa. «Come Italia Viva siamo convinti che per Malpensa serva un piano d'area dal quale non si può prescindere - ha affermato Bellanova - che valorizzi le aziende che gravitano sullo scalo, senza penalizzare i Comuni circostanti». I dati parlano chiaro; è stata l'attività cargo a tenere in piedi l'aeroporto che ha subito il crollo dei voli turistici. Su Malpensa gravita circa il 70% del trasporto merci aereo italiano. «Bisogna dare impulso al progetto di adeguamento dell'area cargo come previsto dal masterplan che oggi è al vaglio del Ministero dell'Ambiente - ha sottolineato l'esponente di Italia Viva - un altro aspetto su cui continuare a lavorare nel campo dei voli Covid test non solo verso gli Stati Uniti ma ad esempio anche verso Dubai e altre rotte europee. La provincia di Varese ha una vocazione internazionale che va coltivata». 

«Lo sviluppo e l'implementazione dei collegamenti con l'aeroporto di Malpensa sono fondamentali per lo sviluppo di tutto il territorio, a partire da quello insufficiente e incompleto con Varese - ha concluso il presidente di Aime Giuseppe Albertini - il nostro territorio deve tornare ad essere attrattivo e il manifatturiero va incentivato e riconsiderato. Ci vuole anche una riforma fiscale perché le aziende non ce la fanno più e in questo modo vengono meno anche le prospettive per i giovani»

 

Matteo Fontana

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore