/ Storie

Storie | 16 aprile 2021, 10:07

Cinque studenti dello scientifico di Sesto Calende "inventano" un negozio online ispirato a Harry Potter

Complice il lockdown, incontrandosi su Zoom e nei boschi tra Sesto e Mercallo, Federico, Francesco, Mattia, Giacomo e Mattia hanno dato vita a "Lumusmaxima" dove vendono led e accessori luminosi per casa e giardino, ottenendo anche il plauso della blogger Selvaggia Lucarelli

I cinque studenti del liceo di Sesto Calende

I cinque studenti del liceo di Sesto Calende

Una grande "lezione" di voglia di fare, di non deprimersi nonostante le difficoltà del momento, di fantasia e anche di imprenditoria quella di cinque studenti del liceo scientifico Dalla Chiesa di Sesto Calende che durante la chiusura delle scuole non se ne sono stati con le mani in mano

L’idea di questi cinque ragazzi tra i diciassette e i diciotto anni è nata ed è stata realizzata nel lungo periodo di lockdown; complici le restrizioni agli spostamenti ed il blocco delle attività sportive, Federico, Francesco, Giacomo, Mattia e Mattia hanno aperto, domenica 11 aprile, un negozio on line. “Lumusmaxima.com” è il nome del sito, nel quale vendono led e accessori luminosi per la casa ed il giardino, oltre a simpaticissime luci per le camerette dei più piccoli. Il sistema di vendita è quello del dropshipping, cioè i ragazzi non si occupano della produzione ma vendono articoli messi a loro disposizione da un fornitore.  

Il nome del sito è ispirato a Harry Potter, personaggio dei libri e dei film tanto amato dai ragazzi, e ricorda il famoso incantesimo realizzato con la bacchetta magica luminosa che riporta proprio ai led ed alle lampade vendute. I ragazzi per realizzare il loro progetto si sono incontrati virtualmente sulle piattaforme on line tipo Zoom ma anche, quando il tempo ed i colori delle zone l’hanno permesso, nei boschi tra Sesto Calende e Mercallo dove risiedono. Gli incontri nei boschi per realizzare il sito sembrano quasi la trama di una serie Netflix, come ha ben sottolineato Selvaggia Luccarelli nella puntata del 14 Aprile 2021 della sua trasmissione radiofonica “Le Mattine”, dove i ragazzi sono stati ospiti. 

Per gli aspetti pratici legati all’apertura dell’attività e all’aspetto fiscale sono stati aiutati dal papà commercialista di uno di loro che li ha introdotti a questi argomenti a loro sconosciuti anche perché, frequentando tutti il liceo scientifico, non studiano direttamente queste materie. Insomma la distanza fisica dovuta alla DAD ed alle restrizioni del lockdown non ha fermato l’entusiasmo e la creatività che ha portato questi  cinque ragazzi a realizzare un progetto che è anche la realizzazione di un piccolo grande sogno. 

 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore