/ Territorio

Territorio | 09 aprile 2021, 17:15

L'associazione Diabetici Medio Verbano si scioglie e dona 5 mila euro all'ospedale di Cittiglio

Lo storico sodalizio guidato da Pietro Bianchi e da Gianni Fidanza chiude i battenti dopo 31 anni: «Decisione presa con rammarico ma inevitabile, impossibile proseguire la nostra attività con tutte le restrizioni imposte dalla pandemia»

L'associazione Diabetici Medio Verbano si scioglie e dona 5 mila euro all'ospedale di Cittiglio

Con una lettera aperta ai soci e ai cittadini, il presidente dell'associazione Diabetici Medio Verbano Pietro Bianchi, ha comunicato la scelta di sciogliere il sodalizio dopo ben 31 anni di attività e ben 28 anni di presidenza dello stesso Bianchi, coadiuvato dal vicepresidente Gianni Fidanza. 

«In tutti questi anni - scrive Bianchi - ci siamo adoperati a far conoscere e prevenire il diabete nonché sostenere il nostro ambulatorio di Cittiglio con donazioni di strumenti e con sostegni finanziari. Le motivazioni che mi hanno spinto a questo passo sono molteplici: difficoltà di gestione, l'impossibilità di aver accesso all'ambulatorio, di accedere alla nostra sede all'interno dell'ospedale di Cittiglio, il non poter più organizzare le dieci domeniche di "Glicemia in piazza" che annualmente programmavamo per questo maledetto Covid, il nostro trovare rincalzi e infine i raggiunti limiti di età del consiglio direttivo».

L'associazione ha voluto chiuder con un gesto di generosità e di altruismo che ne hanno sempre contraddistinto l'attività in tutti questi anni, con una donazione di 5 mila euro a favore dell'ambulatorio di diabetologia dell'ospedale di Cittiglio: i 750 euro rimasti in cassa, saranno invece devoluti alla Fand, l'associazione italiana dei diabetici. «Voglio ringraziare la Fand e ricordare i presidenti che ho conosciuto, il dottor Lamberti, la dottoressa Bondonno, il professor Arcuri e ringrazio calorosamente la professoressa Tamara Grilli, conosciuta all'inizio di questo nostro percorso ed immediatamente apprezzata per la sua dedizione e capacità. Auguro all'attuale presidente del Fand Augusto Benini un buon lavoro e l'impegno di portare avanti la difesa dei diritti dei diabetici». 

Matteo Fontana

TI RICORDI COSA È SUCCESSO L’ANNO SCORSO A GIUGNO?
Ascolta il podcast con le notizie da non dimenticare

Ascolta "Un anno di notizie da non dimenticare" su Spreaker.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore