/ Varese

Varese | 06 agosto 2020, 09:36

Il sorriso e la polenta degli Alpini quest'anno vi aspettano in città: da domani a Ferragosto una "festa" unica e speciale

Impossibilitato a organizzare la tradizionale Festa della Montagna, il Gruppo Alpini Varese attende tutti i varesini e non solo nella sede di Varese da domani a Ferragosto: i tradizionali piatti di polenta, salsiccia, funghi, zola e salamino saranno disponibili d'asporto. Sorriso e beneficenza i piatti forti

Il sorriso e la polenta degli Alpini quest'anno vi aspettano in città: da domani a Ferragosto una "festa" unica e speciale

Gli Alpini non demordono: nonostante l'emergenza Coronavirus abbia costretto al rinvio della tradizionale Festa della Montagna al Campo dei Fiori, le Penne Nere varesine attendono tutti nella loro sede di via degli Alpini 1, dietro al Teatro Openjobmetis, per un'edizione straordinaria, semplice e unica di "Alpini in città". Ovviamente sarà presente con la sua postazione anche Sestero, altro simbolo della Varese più bella che si dedica agli altri.

«L’attuale situazione non ci permette purtroppo di realizzare anche quest’anno la Festa della Montagna in cima al Campo dei Fiori - scrive il Gruppo Alpini Varese - ma vogliamo esserci, anche solo con un semplice menù da asporto che richiami comunque i nostri piatti tradizionali, negli anni cavallo di battaglia all’interno della Festa».

Da qui l'invito a tutti i varesini e non solo: «Venite a trovarci presso la nostra sede in via degli Alpini 1 a Varese dal 7 al 15 agosto dove potrete acquistare dei semplici piatti (polenta salsiccia e funghi-polenta e zola-salamino di cavallo) grazie ai quali, anche quest’anno, potremo portare avanti la tradizionale beneficenza di Natale verso associazioni del nostro territorio».

Il marchio di fabbrica sarà lo stesso di sempre: «Saremo presenti ad accogliervi con un sorriso, anche dietro le mascherine che ormai accompagnano la nostra quotidianità, dalle 11 alle 14 e dalle 18 alle 21 a partire dalla sera di venerdì 7 agosto fino al pranzo della giornata di Ferragosto».

I piatti saranno solo da asporto rispettando tutte le direttive in atto. «Proseguendo sulla strada ecologica intrapresa negli anni precedenti e visto l’apprezzamento dello scorso anno per l’idea delle borracce - concludono gli alpini varesini - anche per quest’anno abbiamo deciso, nel rispetto dell’ambiente, di prepararvi i piatti da asporto in contenitori riutilizzabili. Consapevoli che non sarà la solita Festa, ma con la certezza che stiamo facendo tutto quello che è nelle nostre possibilità, vi aspettiamo numerosi e con il piacere di starci vicini nel cuore di Varese».

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore