/ Varese

Varese | 28 luglio 2020, 15:38

Si oppongono ai controlli della polizia, tensione in piazza XX Settembre

Decine di persone sono state identificate ieri pomeriggio durante i controlli nella zona del centro che collega via Como con piazza xx Settembre passando per piazza Forzinetti

Si oppongono ai controlli della polizia, tensione in piazza XX Settembre

Sono stati momenti di tensione e ci sono voluti diversi agenti per sedare gli animi che si sono accesi durante un normale controllo della polizia ieri pomeriggio in piazza XX Settembre. Un'attività mirata, dopo l'aggressione di sabato sera (leggi qui) ad identificare i frequentatori della piazza, che però non hanno reagito bene alle richieste degli agenti. 

Decine le persone che si trovavano in quel momento nella zona che collega la piazza XX Settembre con via Como, passando per i vicoli di piazza Forzinetti. Per la maggior parte extracomunitari, la cui posizione ora è al vaglio degli agenti. Non tutti regolari sul territorio, hanno eretto la zona a loro ritrovo e con la chiusura di piazza Repubblica, per i lavori di riqualificazione, e dell'aula studi, la situazione rischia di diventare preoccupante. 

I residenti da tempo lamentano le condizioni di scarsa sicurezza dei vicoli e l'amministrazione ha già predisposto la chiusura dei cancelli che collegano la piazza a via Como nelle ore serali (leggi qui). La zona è molto "strategica" perché lontana dalla strada principale, quindi ben nascosta da occhi indiscreti e i due, anzi tre accessi se si considera anche il collegamento con via Morosini, sono facilmente controllabili. 

Valentina Fumagalli

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore