/ Politica

Politica | 10 luglio 2020, 19:18

Blocco sfratti, Bianchi (Lega) al governo: «Fate piombare il Paese nel buio di una rivoluzione bolscevica»

Il deputato di Morazzone commenta così l'approvazione dell'ordine del giorno presentato dalla Lega: «Il governo produca un atto concreto che eviti di strappare la proprietà immobiliare ai legittimi locatari e che questi si debbano far carico delle morosità degli inquilini»

Blocco sfratti, Bianchi (Lega) al governo: «Fate piombare il Paese nel buio di una rivoluzione bolscevica»

È stato un intervento duro quello che il deputato leghista di Morazzone Matteo Bianchi ha fatto nei confronti del Governo e della sua maggioranza relativamente al blocco degli sfratti per morosità, accusando gli stessi «di far piombare il Paese nel buio di una rivoluzione bolscevica, strappando di fatto la proprietà immobiliare a legittimi locatari, che dovrebbero farsi carico - nei fatti - delle morosità degli inquilini». 

«Il mio ordine del giorno è stato totalmente accolto dal governo ed è una vittoria della Lega e del buonsenso» aggiunge ancora Bianchi. 

«Abbiamo chiesto di valutare gli effetti applicativi delle disposizioni richiamate, nell'ambito dei prossimi provvedimenti di carattere normativo e di rivedere l'articolo 17-bis del decreto in esame che prevede la proroga della sospensione dell'esecuzione degli sfratti di immobili ad uso abitativo e non abitativo, anche bilanciando con appositi indennizzi le perdite subite dai proprietari degli immobili che non possono entrare in possesso della loro proprietà privata, per non penalizzare i proprietari immobiliari i quali non sono una categoria di "privilegiati" ma hanno fatto investimenti con sacrifici» sottolinea Bianchi. 

«Ora bisogna attendere che il governo produca un atto concreto in tal senso» conclude Bianchi. 

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore